Tango: parole di disperazione

PUBBLICATO IL 12 settembre 2007

No doy un paso más,
alma triste que hay en mí.
Me siento destrozao,
murámonos aquí,
pa’ que seguir así,
padeciendo a lo fakir.
Si el mundo sigue igual,
si el sol vuelve a salir…

Non faccio un passo in più,
anima tonta che sei in me.
Mi sento a pezzi,
moriamo qui,
perchè continuare così,
tormentandosi come un fachiro.
Se il mondo continua sempre uguale,
se il sole continua a spuntare…

Tres esperanzas – Enrique Santos Discépolo – (1933)

Disperazione all’alba

ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*