Tango: parole di un addio

PUBBLICATO IL 15 dicembre 2007

¡Adiós pampa mía!…
Al dejarte, pampa mía, ojos y alma se me llenan
con el verde de tus pastos y el temblor de las estrellas…
Con el canto de tus vientos y el sollozar de vihuelas
que me alegraron a veces, y otras me hicieron llorar.

Addio mia pianura!…
All’abbandonarti, pampa mia, gli occhi e l’anima mi si riempiono
con il verde dei tuoi pascoli e il tremolio delle stelle…
Con il canto dei tuoi venti e i sospiri delle antiche chitarre
che a volte mi hanno rallegrato, e altre mi han fatto piangere…

Adiós pampa mía – Francisco Canaro, Mariano Mores y Ivo Pelay – 1945
QUI la versione di Calò cantata dalla geisha del tango

ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*