Los reyes Magos

PUBBLICATO IL 6 gennaio 2008

Cuando se aproximan los tres Reyes Magos
a rondar el bello jardín de la infancia,
pienso en cuantos pibes que miran de lejos
el sueño inconcluso de alguna esperanza.

Quando si avvicinano i tre Re Magi
a visitare il bel giardino dell’infanzia,
penso a quanti uomini guardano da lontano
il sogno incompleto di qualche speranza.

Una guitarra – José Libertella y Manuel Barros
QUI un assaggino di M. Montero

E l’Epifania ogni festa porta via…ma a noi resta sempre la milonga!
🙂
ARTICOLI CORRELATI #

9 commenti

  1. Lorenza ha detto:

    che bella foto! posso utilizzarla sul mio blog?

  2. Chiara Chiara ha detto:

    Certo! 🙂
    I re magi della Lego piacciono un sacco anche a me!
    A te come va?
    Io stanotte ho fatto gli straordinari a consegnare tutte quelle calze…e la scopa faceva i capricci! Ho beccato il tempo brutto e non avevo nemmeno la paletta da neve a bordo 😆
    Ancora qualche consegna e poi un pò di riposo!
    😉

    p.s. scrivici qual è il tuo blog….che ti veniamo a trovare!

  3. dctango dctango ha detto:

    Lego ? Ma non sono playmobill ?? Ce ne avevo un fottio quand’ero piccolo !

  4. doribaby doribaby ha detto:

    Sono lego, Niky! Sapessi quanti ne ho comprati per mio figlio:libri, lego e pennarelli!
    Ciao alle befanelle!!!
    🙂

  5. Chiara Chiara ha detto:

    Stavolta ha ragione Dc.
    Sono della Playmobil e questa è la prova (per quanto interessanti i soui Beatles non provavano nulla!) 🙂
    http://www.collectobil.com/images/items/3997.jpg

  6. dctango dctango ha detto:

    Da ex-bambino superviziato vuoi che non sapessi cosa fossero i mitici playmobil ??? Pensa che ne avevo così tanti che quand’ero piccolino avevo giurato ame stesso che ci avrei giocato anche da grande. 🙂

  7. Chiara Chiara ha detto:

    Senti bambino viziato, anche gli omini della lego sono fatti così! E da bambina creativa ci ho giocato parecchio (pure oggi con i nipoti!)
    Stesse manine prensili, stessa scomponibilità di capelli, vestiti, ecc…
    Chi ha copiato chi, non saprei dirlo. Ma potevano essere di una o dell’altra marca.
    Comunque sono Playmobil. Scatola docet!
    🙂

  8. doribaby doribaby ha detto:

    E si vede che a me la memoria comincia a difettare!!!!Io, purtroppo(sigh!), non ci ho giocato..quando li hanno inventati facevo altri giochi!!!!
    Niky, ma non è che oggi li usi per fare le “prove” dei passi imparati dal SUPERMAESTRO???
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*