Cortina cultural?

PUBBLICATO IL 11 gennaio 2008

Un proposta insolita per una cortina. Un brano che racconta un pò di storia del Sud America e dell’Argentina.
Un miscuglio di modernità e tradizione quello che Victor Heredia, noto cantautore di Buenos Aires, ci regala nel brano Taky Ongoy. Potete ascoltare QUI i ritmi del folklore andino, misti ai suoni di un rock melodico, in un brano dedicato alla storia della tragica fine della storiche civiltà sudamericane. 

Victor Heredia

Da sempre impegnato per i diritti umani, già dal titolo arriva un chiaro messaggio: ‘Taky Ongoy’, in lingua quechua, è ‘el canto que enferma‘, una sorta di possessione della musica. Nella tradizione andina, la divinità Huaca si impossessava degli indigeni e li faceva cantare, suonare e ballare affinchè tornasse viva l’originale cultura indigena, sepolta e zittita dalla dominazione spagnola e cristiana. Sono comunque parole di pace e libertà. Eccole.

¿DÓNDE ESTÁN NUESTROS HIJOS AHORA, QUE VIENTO LOS BARRIO?
¿DÓNDE NUESTROS MAIZALES DE ORO MECIÉNDOSE EN EL SOL?
¿QUE FUE DE NUESTRAS HUACAS SAGRADA, QUE FUE DE NUESTRA PAZ?
LLORO POR TITICACA Y LA LUZ AMADA DE PACHACAMAC.
DIGO TAKI ONGOY, SUEÑO UN CAMINO
VIRACOCHA ENTENDERÁ CUANTO DOLOR ENCIERRA MI CORAZÓN.
GRITO TAKI ONGOY, PREPARO MIS ARMAS
MANCO INCA SONREIRÁ, LAS FLORES EN LOS VALLES REVIVIRÁN,
HABRÁ EN SUS OJOS TAL REGOCIJO TANTA FELICIDAD,
QUE NUESTRAS ALMAS DE LAS ESTRELLAS AL MUNDO BAJARAN.
Y EN MACHU-PICCHU, CIUDAD SAGRADA SE CORPORIZARÁN:
AZTECAS, MAYAS, INCAS, CHIMÚES, CONVOCARÁN AL SOL.
ESTE ES EL DIA DEL AÑO JUSTO. YA TERMINO EL DOLOR.
VENGO A CANTARLES LA PROFECÍA. EL INDIO NO MURIÓ.

Ora una domanda più frivola. Ogni tanto, usare un brano del genere come cortina (ovviamente spiegando le ragioni del suo essere), magari in una serata a tema, con altri brani sudamericani, può avere senso. O è una inutile forzatura?

Un caro saluto
Chiara

ARTICOLI CORRELATI #

5 commenti

  1. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    Esnips non funziona, perciò non l’ho sentita…

    Se posso chiedere, come mai non si usa il rock per la cortina?

  2. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    è più sicuro che svuoti la pista, no?

  3. Chiara Chiara ha detto:

    Ema peccato davvero che non ti funzioni esnips.
    Non sono sicura che svuoterebbe la pista, perchè ha un inizio molto melodico (pare quasi una zamba dolce dolce) e quelli che sono abituati a ballare brani tipo Querer del Cirque du Soleil o altri del genere, secondo me la ballerebbero! Salvo poi restarci male quando si trasforma con un ritmo più “serrato”! 😉

  4. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    (alla fine l’ho sentito su esnips, adesso va)

    Chiara, mi sono spiegato male: intendevo dire che se invece di ritmi di questo tipo, metti su un bel brano rock (chitarra elettrica, batteria, basso e tastiera, o cose così) sei sicura che si svuota la pista e che non la balla nessuno. Ci sono anche dei bei brani, il rock è un mondo di musica, puoi scegliere quello che vuoi e l’effetto “stacco” è garantito…

    Come dici tu infatti all’inizio “Taky Ongoy” è molto melodico, ma una cortina non dovrebbe durare tutto il brano… (e comunque per me la cortina dovrebbe essere SEMPRE uno svuotapista)

  5. lucy ha detto:

    hai provato con un idrante?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*