Tango e Coca Cola

PUBBLICATO IL 18 gennaio 2008

Il tango nella pubblicità di questi giorni dilaga. Ne abbiamo già parlato diverse volte e spesse volte mi chiedo se c’è sempre stato o me ne accorgo solo ora che lo conosco. Però se il tango è usato nella pubblicità e anche vero che altrettante volte la pubblicità appare nelle trasmissioni radio dedicate al tango. Però negli anni quaranta, alcuni produttori finanziavano addirittura interi programmi radio e le orchestre che vi suonavano.
E’ il caso ad esempio della Coca Cola che finanziò la Orquesta Típica Coca-Cola nella trasmissione “La Ronda Musical de las Américas“. E non erano orchestrine qualsiasi. Vi cantarono grandi nomi tra i quali Alberto Goméz, Azucena Maizani, Raúl Iriarte, Sabina Olmos, Roberto Quiroga, Carmen Duval.
E anche i musicisti erano alcuni fra quelli che poi son diventati i grandi del tango; spesso a dirigere l’orchestra erano chiamati come ospiti i grandi del tango: Pedro Maffia, Miguel Caló, Pedro Laurenz, Carlos Di Sarli.

QUI In questo pezzo, registrato da una trasmissione del 1946, si sente l’annuncio del tango “Me llamo Anselmo Contreras“, suonato dall’Orchesta Tipica Coca Cola, diretta eccezionalmente da M. Calò con la voce, per l’occasione, di Raul Iriarte. Nell’introduzione un pò di pubblicità: si decantano le qualità rinfrescanti di una Coca Cola ben gelata. Si invitano gli ascoltatori a fare una pausa con la bibita rinfrescante in attesa del tango. Ottima chicca della Tangoteca belga! (Se non si sente, lo potete salvare sul vostro PC e poi ascoltarlo!)

QUI invece dopo una breve conversazione tra il solito presentatore Iván Casadó e M. Calò, possiamo ascoltare il tango Eras el amor cantato da Yola Yolì e suonato dall’orchestra della Coca Cola! Che emozione sentire la voce di Calò…come fosse qui! 😉

E pensare che a me la Coca Cola nemmeno piace! 😉
Un caro saluto
Chiara

ARTICOLI CORRELATI #

3 commenti

  1. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    … e pensare che per me, la coca-cola è la bevanda tipica da milonga!

    1) anzitutto è conclamato che accelera e facilita i processi digestivi (riduce la pesantezza e l’abbiocco)

    2) altrettanto certo è che, contenendo caffeina, migliora le performances atletiche (e ti fai tutti i vals e tutte le milonghe della serata senza fiatone)

    3) tiene sveglio, ma questo ballando non serve, serve dopo: quando è l’ora del rientro, per le strade, per ridurre la “mortalità tanguera”, che non è quella di chi molla il corso di tango.. 😉

    (P.S.: messaggio per i dirigenti di Coca-Cola Italia: potete chiedermi via mail gli estremi del conto corrente bancario…)

  2. akmeno ha detto:

    E la Coca Cola Company ha pagato la ristrutturazione del Cafè de Los Angelitos a Bs As.
    Senso di colpa per aver finanziato il regime che produsse i desaparecidos?

    Art

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*