Intervista a Luciana Valle

PUBBLICATO IL 28 gennaio 2008

Iniziamo con questa intervista una collaborazione costante con Susy di Cesena, che intervisterà diversi artisti e poi inserirà queste interviste sul sito della sua associazione. Noi ve le segnaleremo non appena saranno pubblicate.

Questo è l’inizio dell’intervista a Luciana Valle, cofondatrice della milonga El motivo tango.

motivo2.jpg

Sono qui con Luciana Valle, a Villa Malcolm, Buenos Aires, Avenida Córdoba 5064, alla scuola Elmotivotango, e ora Luciana mi spiegherà che cos’è Elmotivo: una pratica, una scuola, un luogo dove si fanno molte cose nuove ed importanti per il tango.

Sì,Susy, come hai detto, Elmotivo è un po’ tutto questo. Noi lo definiamo uno spazio integrale dedicato al tango ballato, ed è nato prima come una scuola ed una pratica, ma poi è diventato un luogo dove organizziamo concerti, serate da ballo con orchestre dal vivo, vendita di abiti da tango. E a dire il vero abbiamo tentato di definirlo come una fucina di ciò che sta succedendo nel tango oggi a Buenos Aires, una fucina del tango giovane, un punto di riferimento, un luogo di incontro, un po’ tutto questo.

Chi sono gli organizzatori de Elmotivo?

Elmotivo è stato creato tre anni fa da Dina Martinez, Valencia Batiuk e da me, Luciana Valle. Noi tre siamo nel mondo del tango da molto tempo, abbiamo lavorato a lungo assieme, facendo ricerca, con un gruppo di studio e di innovazione, per oltre 10 anni, ed è nato un po’ da un bisogno nostro personale. Eravamo stanche dell’ambiente del tango, con le milonghe fino a notte fonda, con codici a volte un po’ chiusi, e avevamo voglia di ballare in un ambiente un po’ più rilassatoNoi siamo della generazione che ha vissuto le pratiche prima, come quella di Gustavo Naveira a Cochabamba; poi, non so come, all’improvviso la pratica è scomparsa, non c’erano più pratiche in giro, noi avevamo voglia di ballare in un ambiente più informale, ma non sapevamo dove andare.

Per continuare a leggere l’intervista clicca qui

ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*