Animazione

PUBBLICATO IL 31 luglio 2007

[youtube=http://it.youtube.com/watch?v=38hUyMAFRtg]
Pubblicato in Video

Chi può ballare?

PUBBLICATO IL

"Ciò che ho da offrirvi potrebbe rappresentare la chiave dell'immortalità. " Così dice Gene Wilder all'inizio di questo brano, dimostrando poi la coordinazione che il mostro riesce ad avere, prima nella camminata e poi nel ballo. Sembrerebbe che solo il mio momento dissacratore mi spinga a postare questo video. In realtà mi chiedevo: quante volte persone che avremmo dato per assolutamente inadatte si sono poi ritrovate brave in questo ballo, il tango, che tante volte ci fa scoraggiare? E quante volte noi stessi ci siamo poi scoperti capaci nel fare quella colgada che ci sembrava impossibile, o quel giro nel…
Pubblicato in Opinioni

Caceres sotto la pioggia

PUBBLICATO IL

Ieri sera Rimini ospitava una delle tappe del tour di Juan Carlos Caceres in Italia. Tuoni, fulmini e saette hanno accolto l'eclettico artista rioplatense (parigino di adozione) e il suo gruppo. Nella tarda serata nel giro di poche ore il tempo è cambiato radicalmente: da un cielo limpido e assolato, con un caldo ben estivo, siamo passati a vento, freddo, pioggia e nuvoloni, come non vedevamo da tempo da queste parti (anche se i contadini ringraziano :-) ). Il palco era già stato montato, le prove di luci e suoni erano già state fatte e non si poteva spostare tutto al coperto.…
Pubblicato in Eventi, MULTIMEDIA

Mi ultimo tango

PUBBLICATO IL

Fa caldo! Ricordo gli assolati pomeriggi d'estate di quando ero adolescente e restavo a casa a guardare la tv. Mi sono fatta , per l'occasione, una cultura di film da far impressione: Sordi, Vianello, Tognazzi, Al Bano, Franchi e Ingrassia, Totò, Doris Day, Jerry Luis,...ero di bocca buona, prendevo tutto, di tutto, di più! Quando, girovagando per la rete, ho trovato i video del film di cui sto per parlare, ho avuto un tuffo al cuore e in tre secondi mi sono ritrovata nella casa paterna, sulla mia poltrona preferita, con il telecomando (a filo) in una mano e pane, con…
Pubblicato in Film, Video

Caldo d’altri tempi

PUBBLICATO IL 30 luglio 2007

Si racconta (Todotango) che il giorno in cui Gardel incise Madreselva con Canaro, fosse primavera, però nello studio della compagnia Odeon dove si registrava, faceva un caldo da sembrare estate. Ovviamente non potevano accendere il ventilatore e l'aria condizionata, silenziosa, non esisteva. Tutti gli orchestrali erano imbevuti di sudore. E anche Gardel. Gardel non resistendo al caldo e si tolse la giacchetta. Poi il gilet. Passo dopo passo si tolse anche la camicia che lo stava asfissiando. Dopo la camicia partirono i pantaloni e le calze. Per ultime partirono anche le mutande! peccato non avere una foto ;-) Dunque el Zorzal (così era…
Pubblicato in MULTIMEDIA, Racconti

Dyango

PUBBLICATO IL

Dyango è un cantante spagnolo (è nato a Barcellona nel 1940). Negli anni settanta ha avuto un discreto successo come cantante melodico del "pop latino". Due dei suoi figli sono anch'essi diventati cantanti, ma si sono dedicati a un genere più "movimentato". Comunque fino a qualche tempo fa non era raro sentirli cantare insieme. Oltre che in Spagna, ovviamente la sua musica è stata esportata in tutti i paesi di lingua ispanica e dunque anche in Argentina. Molti argentini si sono innamorati ascoltando le sue canzoni e lo hanno definito, per il suo aspetto, il "Tom Jones" spagnolo. Probabilmente per ringraziare…
Pubblicato in Musica, Video

Asi se escuchaba el Tango

PUBBLICATO IL 29 luglio 2007

Pubblicato in MULTIMEDIA, Racconti

Quel giorno il mondo tremerà!

PUBBLICATO IL 28 luglio 2007

E che è? Roba da Apocalisse? Effettivamente questo è il sottotitolo del film "Armagedon", un film francese del 1976 del regista Alain Jessua. Ne parlo per due motivi: il protagonista, Alain Delon, il mio divo preferito (guardate quant'era bello!) e la colonna sonora del grande Astor Piazzolla (sentite quant'era bravo!). Nel film si racconta la storia di uno psicopatico che decide di vendicarsi della società, indifferente ai suoi bisogni, cercando di far saltare in aria un teatro. Cercherà di rintracciarlo e fermarlo un commissario con l'aiuto di uno psicologo. Il film di per se non ebbe un gran successo, nè in Francia nè…
Pubblicato in Film, Musica, Racconti, Rivista, Video

Kitsch

PUBBLICATO IL

Il termine kitsch ( mi sbaglio a scriverlo circa la metà delle volte!) ha origini tedesche, ed era inizialmente usato per descrivere oggetti di cattivo gusto. Il kitsch è spesso associato a tipi di arte sentimentali, svenevoli e patetici; il termine può comunque essere utilizzato per descrivere un oggetto artistico che presenta una qualsiasi mancanza: una delle caratteristiche di questo tipo di arte consiste, infatti, nel tendere ad essere una imitazione sentimentale superficiale e teatrale. Si sottolinea spesso la mancanza, negli oggetti chiamati kitsch, del senso di creatività ed originalità propri dell'autentica arte. Secondo le definizioni ufficiali, il concetto di…
Pubblicato in Racconti, Video

El Pibe de oro

PUBBLICATO IL

Eggià! Parliamo proprio di lui il Dieghito nacional: Diego Armando Maradona, classe 60, mancino naturale, talento innato, fantasia allo stato brado! Gli argentini tutti (e non solo loro) lo adorano. Nella foto qui sopra vediamo un omaggio che la città di Buenos Aires gli ha tributato, affiancandolo a due icone del passato, ma sempre attuali: Gardel ed Evita Peron. Perchè proprio un post su Maradona? Tanto più che in Italia gli uomini che bazzicano col Tango, in genere sono poco interessati al calcio?! Tanto per iniziare a Buenos Aires non è così: da sempre ogni quartiere (Barrio) ha avuto il suo…
Pubblicato in Cultura argentina, MULTIMEDIA, Racconti, Video