Cine-Tango: “Dare to love me”

PUBBLICATO IL 11 settembre 2007

Lindsay Lohan Con Raul Bova Nel Film Su Carlos Gardel

Finora non era certo che la parte venisse affidata alla Lohan che di recente si e’ dovuta ricoverare in clinica per disintossicarsi, ma la conferma arriva dal produttore della pellicola “”, Luis de Val, citato dal quotidiano messicano “Excelsior”. Il film su Gardel e’ ambientato nella Buenos Aires degli Anni Venti e racconta la turbolenta relazione del cantante con la donna che poi muore per un colpo di pistola, ma una scheggia di pallottola restera’ nel polmone di Gardel per tutta la vita.

lohan-bova-visore-350_200.jpg

Le riprese inizieranno a fine ottobre, aggiunge De Val, per nove settimane tra Los Angeles e la Romania, un paese scelto per i tanti scenari simili all’Argentina e a Parigi di inizio secolo scorso. Co-produzione di Spagna e Stati Uniti, il film sara’ girato in lingua inglese; nel cast insieme a Bova e alla Lohan anche gli spagnoli Paz Vega, Carmen Maura e Jordi Molla‘.


ARTICOLI CORRELATI #

4 commenti

  1. lucy ha detto:

    uffi! ha due anni più di me e si cucca raoul bova! (mia figlia)

    ma si può far interpretare c.g. ad un tale figaccione? con rispetto del mitico, che c’ha bova di simile da averlo individuato come l’interprete adatto? (io)
    si attendono lumi.
    lucy

  2. Chiara Chiara ha detto:

    Una cosa in comune ce l’hanno: non sanno recitare 🙂
    !!!
    Mamma mia cosa ho detto!!!

    Chiara

  3. deborah ha detto:

    Pur essendo da lunga data una devota fan di Raul Bova non ho appreso con piacere la notizia.
    Chiara non hai detto niente di mostruoso, ma a due occhi così perdoniamo tutto…
    Sono sincera, pur pensandoci a lungo non mi è venuto in mente nessun attore adatto (forse perchè Gardel è unico?), però la scelta di Roul Bova non mi sembra tanto azzeccata, almeno per quel poco che conosco di entrambi.
    Caro Raul, ma hai idea di cosa ti stai accingendo ad affrontare? Conosci il tango? Anzi, hai mai vissuto il tango? Sei mai entrato in una milonga? Hai mai pianto per il lamento di un bandoneon? Non è facile nemmeno per un bravo attore studiare certe cose se non te le senti già dentro.
    E’ vero, non possiamo dire e non possiamo sapere chi sei, ma non hai idea di quanti occhi esigenti e critici ti guarderanno e quanti cuori attentissimi pretenderanno di emozionarsi!!!

  4. lucy ha detto:

    credo che il prodottino che uscirà non indagherà sentimenti complessi e tutte le solite belle grandi cose che pensiamo, a torto o a ragione, del tango. sarà un prodotto ben confezionato, con il suo bel tango da copertina, per un pubblico come quello che tutti conosciamo che, come un sol uomo, dice sempre del tango “com’è sensuale” “com’è malinconico” etc etc. deve soddisfare la maggioranza, non la sparuta minoranza dei tangueri. e soddisferà i luoghi comuni sul tango, che poi non è detto che sarà così centrale nella vicenda.
    ecco: mi sono socraticamente data la risposta. r.b. ci sta perchè deve far sognare con la sua bellezza esagerata, indipendentemente dalla sua credibilità come carlos. che, bello…proprio no.
    forse era simpatico. vacci tu. io intanto dò lezioni gratis a raoul.

    lu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*