Cortìna Musicàl: Aicha (V. Salsa)

PUBBLICATO IL 3 ottobre 2007

Ed ecco a voi “Aicha” di Cheb Khaled, Qui, una canzone d’amore che parla dei diritti universali delle donne. Quale salsero non la ricorda nella versione latino-americana degli Africando, Qui  ? 

Musica e Testo: Cheb Khaled
Aicha

Comme si je n’existais pas,
Come se non esistessi
elle est passée à côté de moi
Ella mi è passata accanto
Sans un regard, reine de Saba,
Senza uno sguardo, regina di Sabbah
j’ai dit, Aïcha, prends, tout est pour toi
Ho detto, Aicha, prendi, tutto è per te

Voici, les perles, les bijoux,
Ecco, le perle, i gioielli
aussi l’or autour de ton cou
Anche l’oro attorno al tuo collo
Les fruits, biens mûrs au goût de miel,
I frutti, ben maturi al gusto di miele
ma vie, Aicha si tu m’aimes!
La mia vita, Aicha, se mi ami

J’irai où ton souffle nous mène,
Andrò al tuo soffio, ci conduce
dans les pays d’ivoire et d’ébène
Nei paesi d’avorio e d’ebano
J’effacerais tes larmes, tes peines,
Asciugherò le tue lacrime, le tue pene
rien n’est trop beau pour une si belle
Niente è troppo bello per una così bella

Aïcha, Aïcha écoute-moi,
Oooh! Aicha, Aicha, ascoltami
Aïcha, Aïcha t’en vas pas,
Aicha, Aicha, non andartene
Aïcha, Aïcha regarde moi,
Aicha, aicha, guardami
Aïcha, Aïcha reponds-moi
Aicha, aicha, rispondimi

Je dirais les mots les poèmes,
Dirò le parole dei poemi
je jouerais les musiques du ciel,
Suonerò le musiche del cielo
je prendrais les rayons du soleil,
Prenderò i raggi del sole
pour élairer tes yeux de rêves
Per illuminare i tuoi occhi di regina

Oooh! Aïcha, Aïcha écoute-moi,
Oooh! Aicha, Aicha, ascoltami
Aïcha, Aïcha t’en vas pas
Aicha, Aicha, non andartene

Elle a dit: “Garde tes tréors,
Ella ha detto, bada ai tuoi tesori
moi, je vaux mieux que tout ça.
Io, io valgo più di tutto questo
Des barreaux sont des barreaux même en or
Delle sbarre forti , delle sbarre anche se d’oro
Je veux les mêmes droits que toi
Voglio gli stessi diritti che (hai) tu
Et du respect pour chaque jour,
E rispetto per ogni giorno
moi je ne veux que l’amour” 
Io, io non voglio che amore 

Aaaah!
Comme si je n’existais pas,
Come se non esistessi
elle est passée à côté de moi
Ella mi è passata accanto
Sans un regard, reine de Saba,
Senza uno sguardo, regina del Sabbat
j’ai dit, Aïcha, prends, tout est pour toi
Ho detto, Aicha, prendi, tutto è per te

Ti voglio, Aicha, e muoio per te
Questa è la storia della mia vita e del mio amore
Tu sei il mio respiro e la mia vita
Ho voglia di vivere con te e null’altro che con te

Lalala…lalala…

Aicha – Cheb Khaled

Aicha – Africando (Salsa)

Aicha è stato un successo mondiale e questo è testimoniato dal fatto che è stata cantata in tutte le lingue come nel caso degli Outlandish in questa versione video rappeggiante, Qui. O ancora dalle Caribe Girls Qui, dagli Yawar in spagnolo, Qui e anche in italiano (Non voglio che amore) da Vittorio Merlo e Marco Guerzoni, Qui. Da Magma, Qui.

ARTICOLI CORRELATI #

4 commenti

  1. dctango dctango ha detto:

    Qualcuno potrebbe dire che le cortine che posto non sono adatte ad una serata di tango. Sarebbe lecito dirlo, ma penso anche che ognuno musicalizzi secondo il proprio gusto, poi sperimentando i pezzi ci si accorge se vanno bene o no.
    Niky

  2. lulamiao ha detto:

    Io adoro Khaled e la musica araba in genere… nella mia scaletta di cortine ci sono anche gli Agricantus, che in quanto siculi…. un po’ (anzi un bel po’) arabi sono. hihihi

  3. dctango dctango ha detto:

    Aicha mi ricorda i miei trascorsi salseri e vecchi amorazzi nel mondo latino-americano, sigh tempi passati che non tornano più !!!

  4. Dori ha detto:

    Io credo che la cortina, al di la del motivo per cui è nata, possa anzi debba nascere dalla sensibilità e dal gusto del muzicalizador

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*