Tango: parole di attesa

PUBBLICATO IL 8 ottobre 2007

… Pero no hay nadie y ella no viene,
es un fantasma que crea mi ilusion
y que al desvanecerse va dejando su vision
cenizas en mi corazón.
En la plateada esfera del reloj
las horas que agonizan se niegan a pasar….

… Ma non c’è nessuno e lei non viene,
è un fantasma a creare la mia illusione
e quando svanisce, la sua visione mi lascia
cenere nel cuore.
Nella argentata sfera dell’orologio
le ore agonizzanti non vogliono passare …

Soledad – Alfredo Le Pera y Carlos Gardel – 1934
QUI la versione di Gardel con l’orchestra Tucci nel Film “El tango en Broadway”

ARTICOLI CORRELATI #

2 commenti

  1. motogio ha detto:

    il quadrante dell’orologio, con le sue cifre antiche
    e con lo sfondo un pò ingiallito (suppongo)
    riporta dolcemente al passato, all’orologio di papà, avuto a sua volta dal nonno…

  2. dctango dctango ha detto:

    Anch’io ce neho uno del nonno !!! Ingiallito !!! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*