Omaggio a Tita Merello

PUBBLICATO IL 11 ottobre 2007

L’11 ottobre del 1904 nasceva Laura Ana Merello, vero nome dell’attrice e cantante Tita Merello.  

Nella sua lunghissima vita (è morta all’età di 98 anni!) ha fatto tante cose, legate al tango ma non solo. Ha cantato i più bei tanghi di Discepolo, scritti apposta per lei; ha reso immortali alcuni personaggi dei film in cui ha recitato, come “La Carancha” nel film Los isleros; ci ha fatto amare due milonghe indimenticabili: Se dice de mi e La milonga y yoQUI potete ascoltare una divertita versione della prima (con Canaro) e sotto vedere una carismatica interpretazione della seconda, già in età avanzata.

Veramente una bella donna e qualcuno dice che ha avuto trascorsi difficili e discutibili. Ma qualsiasi cosa abbia fatto le ha permesso di fare quelle esperienze che poi ha riportato nelle sue inimitabili interpretazioni e che l’hanno resa unica e diva.

Poi, siccome mi piace sempre trovare cose legate alla nostra Italia, vi racconto che nel 1949, quando magari il tango non le dava ancora tante soddisfazioni, recitò in teatro come protagonista di Filumena Marturano l’opera del nostro Eduardo De Filippo. E anzi fu proprio il successo che ottenne con queste rappresentazioni che la fecero conoscere come attrice e le aprirono le porte del cinema. Sotto alcune foto di scena.

Diceva di se «Mi mejor personaje es el mío. Una actriz dramática se llora a si misma, cuando interpreta un personaje teatral.» (Il mio miglior personaggio sono io. Una attrice drammatica conosce se stessa, quando interpreta un personaggio a teatro)

Dunque un buon compleanno a questa signora del tango.

Un caro saluto
Chiara

ARTICOLI CORRELATI #

1 commento

  1. daiana ha detto:

    tita era una donna straordinaria.ogni suo tango era un opera teatrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*