Los bandoneones de Buenos Aires

PUBBLICATO IL 18 ottobre 2007

ARTICOLI CORRELATI #

5 commenti

  1. TangoLoca ha detto:

    Bella immagine, mi infonde lo stesso senso di malinconia Tanguera che sento ascoltando e ballando i vecchi classici…
    Mi piace immaginare le dita che negli anni sono passate su questi tasti ricavandone le note struggenti che tanto bene conosciamo…

  2. motogio ha detto:

    la sensazione che suscita questa immagine è del tipo che prova un bambino golosissimo
    davanti a una vetrina di pasticceria.
    E nello stesso tempo, è una immagine di grande valore economico.
    Parlo per esperienza.
    Il costo di un bandoneon (o bandonion) è da scottadita, altro che dita melanconiche.
    Oltre al costo di acquisto c’è la manutenzione, l’accordatura, la sonorità, ecc.

    Poi mettere le mani su un doppioA (AA) richiede un mutuo.

    La malinconia c’è, ma il brilluccichio degli occhi la supera grandemente.

    In pratica questo strumento non si svaluta, anzi.
    Poi per farlo ricantare a alta voce ci vuole qualche bravo artigiano argentino, anche se, al momento, Belgio e Germania sono leader.
    besos

  3. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    Mi associo: quando i figli mi portano a vedere esposizioni di strumenti musicali, poi ne esco col portafoglio alleggerito… per fortuna non suonano il bandoneon!! (anche se mi piacerebbe che lo facessero… ma ne vengono fabbricati di nuovi a prezzi abbordabili???)

  4. motogio ha detto:

    ne vengono fabricatinuovi a prezzi interessanti. Anche in Italia, in provincia di Ancona.
    Poi ci sono gli eletronici, anche come effetto campionato per le fisarmoniche,
    quindi senza diacronia.
    Ma el sabor no es nunca egual.

  5. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    … e poi, ammesso che uno dei miei figli voglia suonare tango, poi dove lo trovo un maestro che lo sappia insegnare????

    (sto parlando dei sogni: in casa ho un pianista e un bassista….)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*