Sondaggio di Opinione: donne con le gonne

PUBBLICATO IL 13 novembre 2007

Ed ecco la versione al femminile del sondaggio sul “due di pikke”. Sentiamo la “campana delle donne”: perchè rifiutate un invito, quando capita ?

donnegonne.jpg

1) Perchè quando siete sudati puzzate come cani bagnati !!!

2) Perchè è bello dire di “no”, ogni tanto….

3) Dire di “no” mi fa sentire “potente”;

4) Perchè ho il ciclo e mi gira così in quel momento;

5) Perchè “lui” non sa proprio ballare;

6) Perchè “lui” non è abbastanza “bono”;

7) Perchè io ballo da anni e ormai preferisco ballare solo con quelli veramente bravi;

8) Perchè “lui” mi palpa quando balliamo;

9) Io ballo solo col mio uomo;

10) Perchè l’universo femminile è imperscrutabile e non lo capirete mai !!!

A voi la scelta, ce n’è per tutti i gusti ! 😉 

ARTICOLI CORRELATI #

15 commenti

  1. dctango dctango ha detto:

    Propongo questo post a completamento di quello sul “2 di pikke”, una specie di “post-post”.
    Niky

  2. Lulamiao ha detto:

    Io generalmente non rifiuto mai. Ballo almeno una tanda anche col superprincipiante. Avrei qualche perplessità se mi invitasse uno di quelli che in milonga devono fare tangoshow con salti e piroette (e ne ho visti!!), ma resterà una perplessità, codeste persone non mi inviteranno mai!

  3. lucy ha detto:

    me mi sa che ci ripetiamo…
    prendi quello che abbiamo detto nel due di pikke e il gioco è fatto.
    per me vale in blocco quello che dice lulamiao.
    n.b. un cane bagnato non puzza di sudore puzza di cane bagnato che è una cosa…una cosa…repellente quasi quanto la schiena bagnata sottosella di un cavallo…poveri uomini! niky, non sei generoso con i tuoi simili. però, a pensarci, certi sanno di soffritto bangla e allora guardo altrove. tutto qui.
    per il resto, madre teresa insegna.

  4. Dori ha detto:

    Copio e incollo tutto cio’ che ho già detto!
    N.B. Un cane bagnato mi fa tenerezza….e non sempre puzza!!!
    Ciao

  5. Chiara Chiara ha detto:

    Anche io mi ripeto. Rarissimo che dica di no (credo solo una volta a uno che faceva lo scemo mentre ballava… son pur sempre una signora sposata!)
    Se non voglio ballare, stai pur certo che non mi invitano.
    E se mi invitano lascio che il caso mi mostri cosa ha in serbo per me: non sai quante piacevoli sorprese ho avuto ad accettare un invito di qualcuno a cui magari avrei detto anche di no. C’è sempre da imparare, da scoprire, da sperimentare, a tutti i livelli.
    Il tango è pur sempre un incontro di anime, anche quando uno dei due non ne è pienamente consapevole. O no?
    😉

  6. panna ha detto:

    solitamente dico di no a chi è maleducato, strafottente e a chi balla “male” … e metto le virgolette sottolineando che il “male” per me è un tango che non mi dà nulla di positivo, di buono e in cui centra poco o niente la tecnica.

  7. dctango dctango ha detto:

    Ok, era solo per par condicio. Che non sia mai detto che facciamo sondaggi solo per i maschietti !!! 😀
    Comunque il puzzo di cane bagnato, credetemi, fa proprio schifo !!! Se ve lo dico io !!!
    Niky

  8. deborah deborah ha detto:

    Non rifiuto quasi mai un invito, dev’essere proprio una situazione estrema. Primo perchè mi piace così tanto ballare che voglio stare seduta meno possibile. Secondo perchè essere scelta è una bellissima sensazione. Terzo perchè non vorrei mai mettere a disagio nessuno e so che un rifiuto può innescare paranoie e negatività tanto dannose quanto inutili. Non dico mai “basta grazie” perchè è capitato a me e mi ha lasciato una brutta scia di malumore per tutta la serata. Qualcuna mi ha detto che con il tempo si impara a scegliere e a dire di no. Però quando l’ho rivista era seduta e sbuffava….

  9. lucy ha detto:

    infatti…i no si pagano, non solo con coloro a cui ci siamo negate, ma anche con altri che hanno colto il gesto. gli uomini sono spesso in gara tra loro più o meno consapevole, ma anche solidarizzano e non vanno per il sottile, almeno sul momento: se una è st..snob è st..snob. punto e basta. per recuperare ci vuole tempo. a meno che: tu sia strafighissima e/o bravissima. se no…aria! e tu stai seduta. vale la pena? e poi ha ragione chiara: il tango è sempre pieno di sorprese. visto da fuori fa un’impressione, da dentro un’altra. salvo i centometristi, i panificatori, i clown: quelli basta non guardarli.

  10. dctango dctango ha detto:

    Per terminare vorrei solo dire che è sacrosanto che una donna possa dire di “no”. Meglio ballare con una convita di farlo che con una compiacente solo per bon tòn. Penso solo che la cosa più importante sia il modo, a volte basta solo un sorriso ed un “no grazie”, senza tante spiegazioni o scuse banali o ipocrite.
    Niky

  11. lucy ha detto:

    calma, capo! se io accetto, accetto e mi dedico e non ti faccio sentire a disagio. il sì deve essere responsabile, non com…piacentino!
    un sì peloso è peggio di un bel NO.

  12. Dori ha detto:

    Com..piacentino!!!Mitico, Lucy!:O)
    Clap, clap

  13. dctango dctango ha detto:

    Ma è quello che ho detto !!! Meglio un bel no con grazia…
    Com ? Com…pare ?

  14. Daniele Daniele ha detto:

    Ciao a tutte/i,

    prendo per partire una frase di Deborah (con l’acca): “Secondo perchè essere scelta è una bellissima sensazione”, quindi credo sarebbe stupendo, poter avere la leggerezza d’animo,e la mente sgombra da preconcetti, e semplicemente scegliersi a vicenda in assoluta tranquillità/spontaneità.

    buoni tanghi

  15. dctango dctango ha detto:

    eggià
    per fortuna molto spesso accade così…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*