"Chi Cerca Trova": Golondrinas

PUBBLICATO IL 16 dicembre 2007

Golondrinas
Tango
1934
Letra Alfredo La Pera
Mùsica Carlos Gardel

rondini.jpg

Golondrinas de un solo verano
Rondinelle di una sola estate
con ansias constantes de cielos lejanos…
con ansie costanti di cieli lontani…
Alma criolla, errante y viajera,
Alma creola, errante e vagabonda,
querer detenerla es una quimera…
volerla trattenere è una chimera…
Golondrinas con fiebre en las alas,
Rondinelle con la febbre nelle ali,
peregrinas borrachas de emoción…
pellegrine ubriache di emozione…
Siempre sueña con otros caminos
Sogna sempre nuove rotte
la brújula loca de tu corazón…
la bussola matta del tuo cuore…
Criollita de mi pueblo,
Piccola creola del mio paese,
pebeta de mi barrio,
ragazza del mio quartiere,
con las alas plegadas
con le ali piegate
también yo he de volver.
anch’io devo ritornare.
Criollita de mi pueblo,
Piccola creola del mio paese,
pebeta de mi barrio,
ragazza del mio quartiere,
con las alas plegadas
con le ali piegate
también yo he de volver.
anchio devo ritornare.

En tus rutas que cruzan los mares,
Nelle tue rotte che attraversano i mari,
florece una estela azul de cantares
fiorisce una stella azzurra di canzoni
y al conjuro de nuevos paisajes
e all’incanto di nuovi paesaggi
suena intensamente tu claro cordaje.
suonano intensamente le tue limpide corde.
En tu eterno sembrar de armonías
Col tuo dolce seminare di armonie
tierras lejanas te vieron pasar;
terre lontane ti videro passare;
otras lunas siguieron tus huellas,
altre lune seguirono le tue orme,
tu solo destino es siempre volar.
il tuo solo destino è sempre volare.

Criollita de mi pueblo,
Piccola creola del mio paese,
pebeta de mi barrio,
ragazza del mio quartiere,
la golondrina un día
la rondinella un giorno
su vuelo detendrá;
il suo volo tratterrà;
no habrá nube en sus ojos
non ci saranno più nubi nei suoi occhi
de vagas lejanías
di vaghe lontananze
y en tus brazos amantes
e nelle tue amorevoli braccia
su nido construirá.
il suo nido costruirà.
Su anhelo de distancias
Il suo desiderio di distanze
se aquietará en tu boca
si placherà nella tua bocca
con la dulce fragancia
con la dolce fragranza
de tu viejo querer…
del tuo vecchio desiderio…

Le versioni di Carlos Gardel con l’Orchestra di Terig Tucci, Qui; Anibal Troilo y Nelly Vasquez, Qui.

Insomma volete proprio farci lavorare ! 😀 Ok, questa ultima richiesta era piuttosto facile da tradurre, vogliatemi passare solamente ‘suena intensamente tu claro cordaje’ che credo si riferisca alle corde vocali della golondrina. Non ho trovato traduzione, potrebbe essere lunfardo. Se qualcuno ne sa di più, come sempre…batta un colpo !!!

ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*