Opplà!

PUBBLICATO IL 7 gennaio 2008

ARTICOLI CORRELATI #

4 commenti

  1. Chiara Chiara ha detto:

    Questa è decisamente fuori dalla mia portata! Soprattutto dalla portata di Gio! 😉
    😆

    E comunque come sarà quel tacco infilato nella spina dorsale? Mmmmmm!

  2. lucy ha detto:

    e la faccia di lui? addo’ sta? (mi sostituisco a niky). io sono fuori portata del tutto, nel senso che gna fa a portamme nessuno!

  3. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    … ma cos’è??? Kamasutra???

    Cara Lucy, mica è necessario sollevarti per fare quello che stanno facendo loro: metti lui disteso e tu in ginocchio, e il risultato è lo stesso!! 😉

    O.T.: questo è il risultato che si ottiene volendo portare all’estremo le rappresentazioni coreografiche: ci si allontana talmente dal senso del ballo che resta solo una ginnastica (e a questo punto, sono altre le ginnastiche che preferisco!!!)

  4. Chiara Chiara ha detto:

    Beh! Adesso non esageriamo. Non sappiamo se è un finale, con la consacrazione della donna dueña, o un passaggio volante (nel vero senso della parola!).
    Tutto dipende dall’emozione che sa regalare questa cosa, in dinamica, con musica, a chi guarda, per decidere se sia o non sia tango (che sia ballo è ovvio).
    Almeno secondo il mio modesto parere!
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*