Sondaggio d'Opinione: Il "Vero" Tango ?

PUBBLICATO IL 30 aprile 2008

Ultimamente un post mi ha fatto riflettere su questa vicenda di cui, sicuramente in salse diverse, si sarà già discusso altrove. Esiste un modello supremo di tango argentino o "tutto è tango" come qualcuno sostiene ? Per me il vero tango esiste ed è quello interpretato dai musicisti della guardia vieja e guardia nueva(fatte salve le recenti orquestas tipicas). Finito questo periodo che ha avuto il suo culmine nella decade d'oro, un tale, di nome Astor Piazzolla ha sublimato il tango e lo ha portato sui palchi, sui set cinematografici e nei teatri. Ciò non vuol dire che non lo si possa ballare,…
Pubblicato in Opinioni

Tango: amore mi manchi.

PUBBLICATO IL

¡No estás! Te busco y ya no estás. ¡Qué largas son las horas ahora que no estás!... Qué ganas de encontrarte después de tantas noches. Qué ganas de abrazarte, ¡qué falta que me haces!... Si vieras que ternura que tengo para darte, capaz de hacer un mundo y dártelo después. Y entonces, si te encuentro, seremos nuevamente, desesperadamente, los dos para los dos. Non ci sei! Ti cerco ma ancora non ci sei. Quanto son lunghe le ore quando non ci sei!... Che voglia di incontrarti dopo tante notti. Che voglia di abbracciarti, cos'altro mi puoi fare!... Se vedessi che…
Pubblicato in Musica, Opinioni, Traduzioni

Caroline da BsAs

PUBBLICATO IL

Suipacha 384 - Buenos Aires - Argentina by Metempsycose
Pubblicato in MULTIMEDIA

I Tanghi che mi Piacciono: Ventarròn

PUBBLICATO IL 29 aprile 2008

Ventarrón Tango 1933 Música: Pedro Maffia Letra: José Horacio Staffolani  Por tu fama, por tu estampa, Per la tua fama, per il tuo aspetto, sos el malevo mentado del hampa; sei chiamato malandrino dal crimine organizzato, sos el más taura entre todos los tauras, sei il più audace tra gli audaci, sos el mismo Ventarrón. sei proprio tu Ventarròn. ¿Quién te iguala por tu rango Chi ti pareggia nel tuo ruolo en las canyengues quebradas del tango, nei canyengue quebradi del tango, en la conquista de los corazones, nella conquista dei cuori, si se da la ocasión? se ti si da' l'occasione ? Entre…
Pubblicato in Musica, Traduzioni

Ricordi dal Caño 14

PUBBLICATO IL

Il Caño 14 è un mitico locale notturno: venne inaugurato nel 1964 da Atilio Stampone (il cugino di Hector) e nel giro di poco tempo diventò un tempio del tango. Era conosciuto da tutti anche perchè fra i soci c'erano l'ex calciatore del "Terceto de Oro" del '46 Rinaldo Martino (grazie alle origini italiane, giocò anche nella Juventus) e l'attore Pedro Aleandro. Insomma come se nella nostra capitale avessero aperto un locale Totti e Claudio Amendola!   Hugo Jordan - su amigo - Oscar Benavidez - Hector (Chupita) Stampone - Cacho Ramos (cachito Ben Ben) Negli anni settanta era un vero e…
Pubblicato in MULTIMEDIA, Racconti, Rivista

Un tango una storia: "Al compás del corazón".

PUBBLICATO IL

E' un gotan bellissimo! Penso immancabile in ogni milonga. Anche Nick ce ne ha regalata tempo fa una traduzione (QUI con l'ascolto di Calò e Beron, l'accoppiata vincente). Io aggiungo l'ascolto della versione di Racciatti: particolare ma interessante (QUI), tanto per cambiare! L'orchestra di M. Calò Ma veniamo alla storia del suo debutto. L'autore, Domingo Federico, suonava il bandoneon nell'orchestra di Miguel Calò. Siamo nel 1942 e Federico era entrato da poco a far parte della prestigiosa orchestra. La storia di questo tango ce la racconta Sara Ribot in una intervista del 1990, pubblicata sulla rivista "Tango y Lunfardo". Federico…
Pubblicato in Cultura argentina, Musica, Racconti

Tango grafiti

PUBBLICATO IL

Grafiti en La Boca - Foto by Judith Knight
Pubblicato in MULTIMEDIA

Intermezzo Cul…turale

PUBBLICATO IL 28 aprile 2008

 
Pubblicato in Cultura argentina, MULTIMEDIA

Il Tango è pericoloso?

PUBBLICATO IL

Attenzione curve pericolose! Vietato sbandare! :-)   
Pubblicato in Opinioni

Tango: storie d'amore

PUBBLICATO IL 27 aprile 2008

No te asombres si te digo lo que fuiste, una ingrata con mi pobre corazón.... Y pensar que te adoraba tiernamente, que a tu lado como nunca me sentí.... Amor de mis amores, reina mía, qué me hiciste que no puedo consolarme sin poderte contemplar. ...Que gano con decir que una mujer cambió mi suerte; se burlarán de mi: qué nadie sepa mi sufrir. Non ti stupire se di dico cosa sei stata: una ingrata con il mio povero cuore... E pensare che ti adoravo teneramente, che a fianco a te stavo bene come non mai... Amore dei miei amori,…
Pubblicato in Musica, Opinioni, Traduzioni