Il quadro di Gaspare

PUBBLICATO IL 24 luglio 2008

Gaspare Orrico è cosentino: pittore, vignettista e autore di cortometraggi. Me lo ha segnalato Dj Morokal, suo amico e cosentino come lui, facendomi conoscere alcuni dei suoi lavori.
E allora perchè non mostrarli anche a voi? 🙂

Tango

Io ci vedo tutta l’energia che circola e si sprigiona, quando due persone incontrano un tango nel loro abbraccio… come una luce che ti pervade, come una scossa che ti da la carica. Non trovate?

E questa è una sua vignetta creata per le sacche di una associazione. Spero che Gaspare ci venga a trovare e ci racconti di questo suo interesse per il tango! Lo aspettiamo!!! 🙂

Un caro saluto
Chiara

ARTICOLI CORRELATI #

13 commenti

  1. Gaspare Orrico ha detto:

    Ciao Chiara, prima di tutto, ti ringrazio dei commenti sulle mie opere.
    Parlare di tango mi diventa sempre difficile, perche’ per me il tango e’ una sorta di “cura” per rilassarmi dallo stress quotidiano; sinceramente ti confesso che non sono ancora affetto da tanghite acuta, ma di “milonghite” (adoro sfrenarmi appena sento una milonga).
    Per quanto riguarda il quadro che tu hai cortesemente pubblicato nel sito, la forza vitale che tu hai percepito guardandolo e’ la rappresentazione artistica delle sensazioni vissute ballando il mio primo tango.
    Devo precisare che non sono autore di cortometraggi, bensi’ mi occupo dello storyboard e della caratterizzazione dei personaggi.
    Al contempo ti confido pero’ che uso molto poco internet….preferisco ancora i piccioni viaggiatori.
    Visto che tu sei stata cosi’ cortese con me, colgo anche l’occasione per dirti che a breve insieme a DjMorokal faremo una pagina web in cui potranno essere visionate ed anche acquistate le mie opere (quadri, vignette da usare com loghi per festival, scuole o altro, e forse anche qualche piccolo videoclip dei miei storyboard).
    Ringraziandoti per il tuo interessamento e la tua sensibilita’, ti auguro un grosso “in bocca a lupo” per nuovi successi del blog di Faitango con la speranza di poterci conoscerci al piu’ presto.
    P.s.
    Qualora tu o altri membri di questo blog abbiate voglia di contattarmi per chiarimenti, curiosita’, notizie o nuove collaborazione per realizzare nuove idee (loghi, vignette, ecc) potrete scrivermi a gaspare.orrico1@virgilio.it (compatibilmente con i…piccioni viaggiatori).

  2. Chiara Chiara ha detto:

    Ciao Gaspare!
    Sei stato carinissimo a condividere con noi le tue emozioni…:-)
    Grazie!
    Se guardi bene, legata alla zampetta del tuo piccione viaggiatore, troverai la mirada per un invito! 😀
    A presto!

  3. Ciccio "Biondo" Muto ha detto:

    Gasparì… come “tu ben sai” io sono e resterò sempre il tuo primo grande estimatore. Riguardando il quadro dei tangheri (si scrive così?) e pensando a te mi viene da commentare con i versi dei grandi Lennon-McCartney:

    “I’d like to be under the sea
    In an octopus’s garden in the shade”

    Tu sai cosa significa!!!

  4. Matilde ha detto:

    Ciao Gaspare, complimenti per qst tuo capolavoro… non sapevo che tu dipingessi, sei proprio un artista a tutti gli effetti. Qst tua opera è stupenda la quale mi suscita l’unione tra due persone in un ballo cosi travolgente e appassionante e dalla quale traspare la vita tutto contornato di vivacità, di luce…

  5. elena ha detto:

    Bravo Gaspare!! Quando diventi famoso spartimo..! 🙂

  6. divina ha detto:

    intreccioso e vibrante.. magari simile all’animo di chi l’ha prodotto!!! ..ha il sapore di una “matassa” a scopo protettivo, dalla quale diventa difficile pensare di slegarsi. saluti screziati

  7. Peppe ha detto:

    Ciao “Gaspariello”.
    Come al solito i tuoi lavori sono bellissimi! Sei riuscito a tradurre in immagine la passione e soprattutto l’unione della coppia di ballerini mentre si lasciano trasportare in questo ballo così travolgente!
    ps: nn manchi mai di far rivivere i favolosi anni ’70! (questi colori mi rimandano a quelle atmosfere…ke ho visto solo nei film purtroppo)

  8. Gaspare ha detto:

    Ciao Chiara,
    come stai?Spero che le tue vacanze sono andate bene.
    Io con alcuni amici abbiamo fricheggiato un pochino nella ridente Calabria.
    naturalmente i piccioni sn rimasti a casa, uno forse se perso dalle tue parti, Mah..!
    Un saluto

  9. Cristian ha detto:

    Ormai non ho parole…che dipingessi bene lo sapevo…ho avuto modo di conoscere il tuo modo di fare arte…ma ogni volta che vedo qualcosa di tuo sono sempre belle sensazioni. Sono il tuo secondo estimatore, dopo Ciccio Mu’ 😀

    Grande Gaspare, come sempre!

  10. VIncenzo (gmnò) ha detto:

    Bel lavoro…come sempre..però noto chi hai usato il “pennello magico” quello blue…non oso immaginare le conseguenze…spero di vedere altre tue opere presto..e non solo qui ma ovunque..lo meriti!

  11. Vri e la sua sindrome di Stendhal/Gaspare ha detto:

    Ogni volta ke guardo un quadro di Gaspare il mio cuore sobbalza…soprattutto se penso ke sn fortunatissima: ho 2 opera sue nella mia camera, con precisione sul mio letto e ogni mattina sono la prima cosa ke guardo appena mi sveglio!! E’ una sensazione bellissima….

  12. Vri e la sua sindrome di Stendhal/Gaspare part II ha detto:

    …Merita un futuro radioso e brillante questo poliedrico Artista cn la A maiuscola, come poki in giro riesce a trasmettere tutto cio’ ke ha dentro attraverso i pennelli e la tela!!
    Il 25 settembre presso la fumetteria comix store accorrete numerosi…presenta un fumetto…ebbene si…fa anke questo….ve l’ho detto ke è un artista cn la A maiuscola! In bocca al lupo Gasp!
    🙂

  13. anam ha detto:

    ah, però…
    che piacere contattare il talento… anche se con molto ritardo rispetto agli altri
    ho da dirti… i tortuosi grovigli di filamenti colorati sono musica dell l’anima di corpi danzanti… ciaoooooooooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*