Tango: l’amore lascia il segno…

PUBBLICATO IL 19 luglio 2008

Sé que mucho me has querido tanto, tanto como yo; pero, en cambio, yo he sufrido mucho, mucho más que vos. No sé porque te perdí, tampoco sé cuándo fue, pero a tu lado dejé toda mi vida; y hoy que estás lejos de mí y has conseguido olvidar, soy un pasaje de tu vida, nada más. So che mi hai amato tanto, tanto come me: però, in cambio, io ho sofferto molto, molto più di te. Non so perchè ti ho persa, e nemmeno quando è stato, però al tuo fianco ho lasciato tutta la mia vita; e oggi…
Pubblicato in Musica, Opinioni, Traduzioni

Tango: con un po’ di fortuna…

PUBBLICATO IL 18 luglio 2008

Tres cosas hay en la vida: salud, dinero y amor. El que tenga esas tres cosas que le de gracias a Dios. Pues, con ellas uno vive libre de preocupación, por eso quiero que aprendan el refrán de esta canción.... Nella vita ci son tre cose: salute, denaro e amore. Chi ha queste tre cose deve ringraziare Dio. Infatti con queste uno vive libero dalle preoccupazioni, per questo voglio che impariate il ritornello di questa canzone.... Salud, dinero y amor -Rodolfo Sciammarella y Mariano Mores - Vals QUI la versione di Francisco Canaro con Francisco Amor Buona fortuna! - Foto…
Pubblicato in Musica, Opinioni, Racconti, Traduzioni

Tango: l’amore fa anche soffrire

PUBBLICATO IL 17 luglio 2008

Ven ,triste me decías, que en esta soledad no puede más el alma mía... Ven y apiádate de mi dolor, que estoy cansada de llorarte, sufrir y esperarte y hablar siempre a solas con mi corazón. Ven, pues te quiero tanto, que si no vienes hoy voy a quedar ahogada en llanto... No, no puede ser que viva así, con este amor clavado en mí como una maldición. Vieni, mi dicevi triste, che in questa solitudine non può più resistere la mia anima... Vieni e abbi pietà del mio dolore, che sono stanca di piangerti, soffrire e aspettarti e parlare…
Pubblicato in Musica, Opinioni, Traduzioni

Al pianoforte…sulla spiaggia.

PUBBLICATO IL 16 luglio 2008

Ieri mi sono regalata una intera giornata di mare. Visto che son di Rimini, si potrebbe pensare che sia normale, ma da buona riminese non è così. Il mare è sempre li, ma ti deve chiamare. E ieri mi ha chiamata: un cielo terso e azzurro dopo una serata di pioggia; la sabbia fresca, non ancora completamente asciutta, compatta, contrariamente al solito le impronte restano a lungo, un'aria frizzante.... Come di rigore, ogni volta che faccio una cosa del genere, prima c'è il salto in libreria. E la scelta del libro per queste giornate deve essere casuale. Non posso leggere un…
Pubblicato in Opinioni

Un tango una storia: Angelica

PUBBLICATO IL 15 luglio 2008

Per essere precisi non dovremmo parlare di tango ma di vals, e per essere più precisi ancora dovremmo parlare di Zamba. Infatti il brano di cui parliamo oggi è una bellissima Zamba di  Roberto Cambaré che si intitola Angelica. Nel video qui sotto le splendide immagini della Patagonia sono accompagnate dalla versione suonata e cantata del mitico gruppo folkloristico dei Los Chalchaleros. [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=JO3JEqWQ5cY] Benchè sia molto semplice come melodia e parole, quando fu pubbliata negli anni sessanta, ebbe subito un immenso successo. Piaceva a tutto il Sudamerica, non solo agli argentini. Forse le variazioni delle note, con una linea melodica…
Pubblicato in Musica, Racconti, Rivista

Metti una sera in milonga

PUBBLICATO IL 14 luglio 2008

E' una sera di quelle cha fa caldo, molto caldo, in cui ogni tango ti regala gocce di sudore. Ma non puoi star fermo. E' una sera d'estate, l'aria è ferma, e ogni tango ti regala una sorpresa, un incontro. Non puoi farlo aspettare. E' una di quelle sere che balli e non sai nemmeno tu cosa stai facendo. La musica ti suggerisce i passi. La ballerina ti vola fra le braccia. E abbraccio dopo abbraccio, incontro dopo incontro, tango dopo tango, si fanno le tre. Restano poche coppie in pista e la dj sperimenta nuove sonorità. La testa ti…
Pubblicato in Opinioni

Buon compleanno a noi!!!!

PUBBLICATO IL 13 luglio 2008

Era esattamente un anno fa, più o meno a quest'ora, un venerdì pomeriggio (venerdì 13 :-) ) ... e stava iniziando l'avventura. La decisione di far partire il blog era stata presa già da qualche giorno, ed eravamo ansiosi di iniziare, ma non avevamo ancora provato la piattaforma. Creai il blog, e decidemmo di partire con la versione di prova. Ma feci un errore: linkai da subito gli altri blog, che se ne accorsero. E ci linkarono immediatamente, in fiducia, e di colpo immediatamente ci lessero più di un centinaio di lettori al giorno. Ok, panic, è la sensazione che…
Pubblicato in Senza categoria

Cartoline da San Telmo

PUBBLICATO IL

San Telmo: negocio antiguedades - Foto by Flavia San Telmo: tango8 - Foto by Flavia
Pubblicato in MULTIMEDIA

Tango: la luna mi parla di lei.

PUBBLICATO IL 12 luglio 2008

... Y en los abismos de esta noche de luna, sólo quiero vivir, de rodilla a tus pies, para amarte y morir. Acércate a mi y oirás mi corazón contento latir como un brujo reloj. Mi voz te dirá palabras de miel que harán de tu pecho fuego encender. El canto del mar repite en su rumor qué noche de luna, qué noche de amor.... ...E negli abissi di questa notte di luna, voglio solo restare inginocchiato ai tuoi piedi, per amarti e morire. Avvicinati a me e sentirai il mio cuore felice battere come un orologio incantato. La mia…
Pubblicato in MULTIMEDIA, Musica, Opinioni, Traduzioni

Tango: il vero amore

PUBBLICATO IL 11 luglio 2008

Quiéreme como soy... Quiéreme como soy Con mi culpa o mi rencor. No pretendas de mí, para quererme Que deje de ser yo... Quiéreme como soy, para bien... para mal Y a tu manera, pero tal como soy. Amami come sono...amami per quello che sono, con la mia colpa e il mio risentimento. per amarmi non pretendere da me che smetta di essere quello che sono... Prendimi come sono, nel bene e nel male, a modo tuo, però così come sono. Quiereme como soy - Carlos Bahr y Elías Randal (Rubistein) QUI cantata da Carlos Vidal con Domingo Federico Un'altra…
Pubblicato in Musica, Opinioni, Traduzioni