Che cosa sentiamo quando ci abbracciamo

PUBBLICATO IL 24 gennaio 2015

Perché siamo attratti dal Tango? Anche se non vogliamo ballarlo o ascoltarlo, suscita in noi comunque una forte emozione: volendo o non volendo l’abbraccio ci intriga! Stimola in noi una brama ardente, un ricordo ancestrale! Vogliamo essere abbracciati così, vogliamo abbracciare così, in questo modo! Siamo disposti per questo a soffrire imparando, studiando i passi del Tango, il modo di guidare e di seguire, cambiamo addirittura il modo di vestirci e di comportarci. Ci sottoponiamo a dei grossi sforzi! Alla fine balliamo… e finalmente possiamo abbracciare e finalmente possiamo abbracciare ed essere abbracciati! ‘Ma come vogliamo essere abbracciati ed abbracciare? Possiamo abbracciarci…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: ,

Appunti in codice da Genova

PUBBLICATO IL 14 gennaio 2015

  Se sento milonga, porta bene. Sa di rito cabalistico, mi rendo conto, ma quando arrivo e ne risuonano le note, già l’umore si predispone al meglio. Il contesto era speciale: varcavo le porte del Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, nella mia amata Genova, per le serate di gala del Festivalbravo del dicembre scorso.   Per un attimo ero sopraffatta dall’emozione.    La magnificenza del Palazzo si univa al colpo d’occhio di una folla danzante, centinaia di volti sconosciuti arrivati da chissà dove, portati dal tango. Non so se la nomea ligure di milonghe a circolo chiuso, con…
Pubblicato in Opinioni Taggato con:

“Fatti” di passione

PUBBLICATO IL 10 gennaio 2015

 A Firenze i quattro giorni di tango fino alle 6 di mattina nascondevano un segreto: l'energia della passione rinforzata dalle pillole di ginseng sulla tavola della cena. Dopo un pasto leggero, un bicchiere di vino e un caffè, la sera in tavola anche la pillola per ballare tutta la notte. Un'idea che ha funzionato per vincere la stanchezza, il sonno, le gambe che non reggono più e i piedi a pezzi. "Sono rimasto in pista fino alla fine nonostante le lezioni pomeridiane" ha raccontato Federico. "Noi dello staff dobbiamo far ballare tutte le donne, non possiamo permetterci di cedere a…
Pubblicato in Festival

Carlos Di Sarli – El señor del Tango –

PUBBLICATO IL 6 gennaio 2015

Forse sono molti i nomi fondamentali che contiene la storia del Tango. Però è indubbio che quello di Carlos Di Sarli esige la sua inclusione imprescindibile dentro la più schietta e ristretta lista che si possa proporre. Pianista, compositore e direttore d'orchestra di primissima grandezza, arriva alla sua tardiva consacrazione - come altre grandi figure del tango - con un percorso artistico tanto intenso quanto rilevante. Lo "stile Di Sarli", che si è mantenuto quasi immutato dai suoi inizi, intorno al 1926, fino alla fine (1958), ha dei vincoli essenziali con la prima modalità orchestrale di Osvaldo Fresedo e,  probabilmente,…
Pubblicato in Personaggi Taggato con: