Non mi pento, soy casinera

PUBBLICATO IL 23 giugno 2015

Che non significa quello che state pensando, ma qualcosa di molto preciso, amo tutta la salsa ma in particolare quella cubana che si ballava nei casinò dell’Havana alla fine degli anni ‘50, el baile de casino, la stessa che si vede ancora oggi nelle sale caraibiche italiane. “Che c’entra con un blog di tango?” direte.  E io vi cito Il musicologo Robert Farris Thompson che nella sua dettagliata analisi delle origini del tango (1) che [caption id="attachment_2602" align="alignleft" width="347"] Salsa Havana[/caption] tanto amate (amiamo) scrive: “Quando l’habanera afro-cubana, un’affascinante combinazione di parole e rimo, giunse nella capitale argentina dopo il…
Pubblicato in Opinioni Taggato con:

L’omo tanguero nun ha da puzzà

PUBBLICATO IL 17 giugno 2015

Di Franco Garnero L’occasione è la serata d’inaugurazione della sede estiva dell’Oficina tanguera di Umberto Ferrero, che quest’anno è ospitata dal Garden, uno storico locale da ballo della prima collina torinese. A un tavolino sono seduti Santiago De Leon, da un anno in Italia con la moglie Eugenia Deanna, Daniel Montano, da 13 anni a Roma, di passaggio sotto la Mole per assistere gli attori di un film che si devono improvvisare ballerini di tango e qualche ordinario avventore: l’una è passata da un pezzo e si guarda la pista, i ballerini e si parla, guarda un po’, di tango.…
Pubblicato in Didattica, Opinioni

Rodolfo Biagi – “Manos Brujas”

PUBBLICATO IL 15 giugno 2015

   Avere uno stile e una personalità inconfondibile all’interno di una musicalità molto semplice è comunque un grande merito. Questo è il caso di Rodolfo Biagi, nato nel barrio porteño di San Telmo, Barrio di Tango per eccellenza  il 14 marzo 1906.   Terminata la scuola elementare Biagi abbandonò gli studi per dedicarsi alla musica. A soli 13 anni, all’insaputa dei genitori, debuttò come pianista accompagnando il cinema muto del suo quartiere.  Proprio in una di quelle serate, ebbe la fortuna di avere in platea il famoso direttore d’orchestra dell’epoca Juan Pacho Maglio che rimase incantato dall’abilità del nostro protagonista,…
Pubblicato in Personaggi

Le radici africane del tango.

PUBBLICATO IL 8 giugno 2015

 Le radici africane del tango: una intervista con Dom Pedro19 Maggio 2015di Salym Fayad Dom Pedro, direttore di 'Tango negro' a New York. Foto di Salym Fayad. Al termine della premiére di Tango negro a Parigi, Dom Pedro ha invitato sul palcoscenico gli ambasciatori di Angola, Uruguay e Argentina, che avevano partecipato allo proiezione. "Volevo avere con loro una conversazione che includesse il loro parere dopo aver visto il film", dice, "ma non è stato possibile: l'ambasciatore argentino si bloccò e lasciò l’evento senza pronunciare alcun commento". Chi ha visitato l'Argentina sa che iniziare una polemica in quel paese non è…
Pubblicato in Senza categoria

1° Festival di Tango Olistico italiano: nuovi orizzonti per il Tango!

PUBBLICATO IL

Il 1° Festival Italiano di Tango Olistico si è svolto a Titignano, in Umbria, il 17, 18 e 19 aprile. Un delizioso borgo medievale, tra Orvieto e Todi, immerso nel verde incontaminato e in un silenzio surreale. Oltre sessanta persone, dai 27 ai 65 anni, provenienti da tutta Italia e dall’estero hanno potuto partecipare gratuitamente a questo primo appuntamento che segna una svolta interessante nel mondo del Tango Argentino.   Quanti tangueri, ammettiamolo, leggendo Tango Olistico pensano a una trovata tanguera new-age? E, svogliatamente, passano oltre restando nei rassicuranti confini del Tango Argentino conosciuto, tra ochos e sacade, senza davvero…
Pubblicato in Festival Taggato con:

“Il tango in Italia. Viaggio alla ricerca della qualità”

PUBBLICATO IL 5 giugno 2015

Di Franco Garnero Che si sappia è il primo tentativo di questo genere per il tango in Italia e proprio per questo le imprecisioni e le mancanze di questo libro (davvero poche in ogni caso) vanno valutate con molta indulgenza. Michele Mollica, ballerino e insegnante di tango, ha deciso, con una fatica durata oltre un anno, di vestire il tango italiano di numeri, di sistematizzare il fenomeno, in continua ascesa, e di definirne, obiettivo davvero ambizioso visti i tanti casi in cui il 2x4 può essere declinato, i parametri di qualità. Il volume consta di 148 pagine e analizza diverse…
Pubblicato in Libri, Opinioni, Recensioni

11^ Milonga Solidaria – Sabato 27 giugno 2015 – Terrazza Mascagni Livorno

PUBBLICATO IL

LA MILONGA SOLIDARIA, UN PATRIMONIO CHE UNISCE Vi raccontiamo una piccola storia accaduta qualche giorno fa nelle acque del Golfo Persico, e più precisamente al largo delle coste della Giordania. Protagonista dell'aneddoto Domenico Mattera, un membro della nostra associazione che quest'anno non potrà essere presente all'undicesima edizione della milonga perché, appunto, si trova in Giordania per lavoro da due mesi, al commando di un rimorchiatore, quelle piccole navi che guidano l'ingresso e l'uscita dal porto delle navi più grandi. Ecco qua pari pari il messaggio che ci ha inviato l'altro giorno, nella sua concisa ed espressiva spontaneità: «Care amiche, cari…
Pubblicato in Eventi