La Milonga Solidaria

La magia del tango e di certi luoghi non può lasciare indifferenti

PUBBLICATO IL 31 luglio 2017

Anche quest’anno a giugno, sono andata in milonga sulla Terrazza Mascagni, uno dei luoghi più eleganti e suggestivi di Livorno: si trova sul lungomare a margine di viale Italia e tutti sanno che il ricavato è finalizzato al sostegno della Casa Tasso, nel quartiere la Boca di Buenos Aires. Come tutti gli anni diventa il ritrovo di più di un migliaio di tangueri provenienti da ogni luogo per fare due passi di tango, considerata ormai prassi e consuetudine. Difatti è un appuntamento importante e il trovare volti vecchi e nuovi è sempre emozionante poiché la location è foriera di romanticismo e di vera bellezza. Come…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , ,

Dal tradizionale al neotango

Breve panoramica sull'evoluzione di un genere

PUBBLICATO IL 20 luglio 2017

Quando si parla di tango, si fa riferimento a un ampio e corposo spettro musicale che continua, anno dopo anno, ad arricchirsi di nuove sfumature: dalla sua nascita negli ultimi decenni dell’Ottocento i cambiamenti sono stati molteplici, a partire dal tipo e dal numero degli strumenti musicali impiegati – all’inizio violino, chitarra (o fisarmonica) e flauto, poi pianoforte, violino e bandoneòn, portando in seguito alla nascita delle prime orchestre – fino ad arrivare alla frattura nata con la musica di Piazzolla e alle sonorità contemporanee. Facciamo un po’ di chiarezza, soprattutto in funzione di alcuni interventi che ospiteremo, e a…
Pubblicato in Musica, STORIA Taggato con: , ,

Aníbal Troilo – Infografica

Aníbal Troilo, "el Bandoneón de Buenos Aires"

PUBBLICATO IL 6 luglio 2017

di  Christina Stolcis e Giuseppe Speccher Il primo appuntamento di questa serie di infografiche presenta il percorso artistico di Aníbal Troilo, per visualizzarla e accedere ai link collegati cliccate su Aníbal Troilo. Buona lettura!  
Pubblicato in Musica, STORIA Taggato con: ,

Tànghero o Tanguero?

Tànghero o Tanguero?

PUBBLICATO IL

Tutti o quasi, capiscono la differenza che intercorre tra un tànghero e un tanghèro. Data però la crescente diffusione del tango argentino nel nostro Paese, va marcata bene la differenza tra l’uno e l’altro: il tanghèro (adattamento dello spagnolo tanguero) è il ballerino di tango mentre il tànghero - che ahimè qualche volta può coincidere con un uomo che balla anche il tango - è un uomo grezzo, dai modi privi di garbo e finezza, ora goffo, ora villano e, sinceramente parlando o meglio scrivendo, qualche uomo di questo tipo, nelle nostre sale c’è. Insomma andando a ballare una sera…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , ,