Selezionati i musicisti per il corso di Interpretazione e prassi stilistica del Tango

Le attività inizieranno il prossimo 2 dicembre

PUBBLICATO IL 16 novembre 2017

Sabato 4 novembre, presso il conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara si sono svolte, come previsto, le audizioni per l’ammissione al corso biennale di “Interpretazione e prassi stilistica del Tango”, il primo corso in Italia con lo scopo di formare i musicisti che desiderano avvicinarsi al tango.

A formare la commissione presieduta dal maestro Gianni Iorio,  i professori Roberto Della Vecchia, docente di teoria ritmica e percezione musicale, e Mario Pace, docente di violino, entrambi rappresentanti dello stesso conservatorio.

A sottoporsi all’audizione ventuno musicisti che hanno affrontato la prova con impegno, dando il loro meglio anche grazie ai membri della commissione che sono riusciti a creare un’atmosfera rilassata e piacevole: non a caso tutti i musicisti hanno atteso fino al termine dell’ultima audizione.

La commissione ha deciso di ammettere tutti i musicisti presenti all’audizione e che andranno a formare il primo corso il cui obiettivo è anche quello di formare una orchestra che rappresenti l’impegno FaiTango nel promuovere la cultura del tango argentino in Italia.
Non sono mancati i ringraziamenti, proprio a FaiTango, da parte dei musicisti, entusiasti di questa iniziativa unica nel suo genere e che mostrerà di certo risultati interessanti.

Le valutazioni per l’ammissione sono terminate nel primo pomeriggio, seguite dalle formalità burocratiche necessarie a finalizzare il tutto.

Durante un pranzo informale tra commissione, alcuni partecipanti alle audizioni e il presidente di FaiTango Ettore Terzuoli il maestro Gianni Iorio ha riferito: «Dico solo di essere molto felice e che sinceramente non mi sarei aspettato tanti iscritti. I musicisti hanno dimostrato all’audizione un livello musicale abbastanza buono per poter perseguire dei risultati eccellenti».

Nello specifico i musicisti ammessi sono sette pianisti, sei bandoneonisti, due violinisti (ma si prevede qualcuno in più), un violoncellista, un contrabbassista, due chitarristi e quattro flautisti. I corsisti provengono da varie città italiane come Pescara, Roma, Forlì, Bologna, Torino, Milano, Aosta, Genova e Varese.

Le lezioni avranno inizio sabato 2 dicembre. Di seguito i nomi dei musicisti ammessi al corso.

 

Ezio Borghese

Tobias Bert

Walter Di Girolamo

Fernando Mangifesta

Alessio Potestà

Daniela Fidanza

Marco Fringuellino

Laura D’Ippolito

Angela Soracco

Marcello Ferrara

Andrea Montanaro

Mila Belousova

Angela Di Giuseppe

Erika Vagnoni

Bartolo Favaloro

Ciro Cirri

Mariano Antonilli

Federica Pompa

Katia Comunetti

Andrea Comunetti

Margherita Di Rocco

Sara Contadini

Lorenzo Patriarca

ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*