Il Tango come Terapia

Il Tango Argentino è una metafora delle nostre Relazioni

PUBBLICATO IL 23 giugno 2018

Due corpi s’incontrano per ballare insieme, ma solo se seguono alcune regole possono farlo. Sorprendentemente queste stesse regole sono spesso anche alla base della vita di coppia e più in generale dei nostri rapporti umani. In una dimensione magica di tre minuti si sperimenta l’incontro più autentico con l’altro, grazie ad una comunicazione profonda fatta di corpo, emozioni, energia. Una comunicazione che appare oggi così ardua nelle nostre relazioni quotidiane. Quando oggi si dice che è difficile comunicare ci si riferisce all’incapacità di dirsi reciprocamente quali sono i propri sentimenti e i propri bisogni, perché spesso frenati da pensieri giudicati…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: ,

Milonga Solidaria

Iniziativa benefica a favore dell'associazione Cicops

PUBBLICATO IL 18 giugno 2018

Faitango è lietà di contribuire all'organizzazione della 14° Milonga Solidaria che si terrà sabato 30 giugno dalle ore 20.00 alle 2.00 nella suggestiva cornice della Terrazza Mascagni a Livorno. La “Milonga Solidaria” è una serata evento di tango argentino promossa e organizzata dall’associazione Ixnous in compartecipazione con il Comune di Livorno, con FAITANGO e con 38 associazioni di tango Europee. Il programma della serata prevede alle ore 20  l'inizio della Milonga con i dj Carlos Anso’ e Alfredo Petruzzelli e l'esibizione di Nicoletta Tinti e Silvia Bertoluzza in "Evoluzione di una farfalla". L'intero ricavato dell'iniziativa, che si avvale del patrocinio…
Pubblicato in Eventi, News Taggato con: ,

Le figure nel tango

La magia dell'improvvisazione

PUBBLICATO IL 12 giugno 2018

La figura nel tango argentino è una particolare posizione armonica assunta dal corpo e risultante dai passi eseguiti dai ballerini durante la danza, figura che può essere riprodotta sulla pellicola oppure letta dagli occhi di chi scrive. Le figure non sono predefinite, ma scaturiscono dall'improvvisazione data dall'attimo, dal sentimento, dalla musica: attraverso l'andare avanti, indietro, di lato, in obliquo, di traverso. I tangueri, come i cuochi mettono insieme ingredienti diversi e creano piatti non solo squisiti al palato, ma talmente ben decorati, da meritare di essere fotografati o descritti, delle vere e proprie opere d'arte. Sono proprio le figure improvvisate  che sfociano in…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , ,

Juan D’Arienzo

Biografia e discografia

PUBBLICATO IL 6 giugno 2018

Violinista, direttore e compositore. Nacque il 14 dicembre 1900 a Buenos Aires. All’età di 8 anni iniziò i suoi studi musicali al conservatorio Mascagni e successivamente completò il suo percorso al conservatorio Thinaud-Piazzini. Sebbene si avvicinò alla musica studiando il pianoforte, fu il violino lo strumento nel quale si specializzò prima di diventare direttore d’orchestra. Nel 1918 entrò nella formazione di Carlos Posadas, il quale si esibiva frequentemente nel Teatro Avenida, ed in seguito collaborò con diverse orchestre come quella jazz di Nicolás Verona. Nel 1925 D’Arienzo fece parte della prima orchestra Paramount, patrocinata dalla medesima casa cinematografica, per rallegrare…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi Taggato con: ,

El Filete Porteño II parte

Immagini e frasi tipiche

PUBBLICATO IL 1 giugno 2018

Le immagini che si disegnavano nel filete portegno sono nate dal mondo dei conducenti dei "carros" e dei camionisti. Erano da loro scelte, con le conseguenti limitazioni alla libertà creativa dei fileteadores: alla fine del lavoro ci voleva l’approvazione del cliente e soprattutto di sua moglie! In realtà gli argomenti e i temi erano tra i più svariati, basta ricordare che il mio amico si era fatto disegnare Beethoven sul cofano della macchina, però c'erano dei temi che si usavano in modo ricorrente, ad esempio: "La cornucopia": Il corno dell’abbondanza tratto dalla mitologia greca, riempito di fiori, è un’immagine ideale…
Pubblicato in Cultura argentina, Pittura Taggato con: ,