Lucio Demare

Si racconta

PUBBLICATO IL 30 gennaio 2019

Demare faceva scivolare le sue dita sulla tastiera del piano con la stessa sensibilità con la quale componeva tanghi dalla melodia ricca di sentimento. L’uomo e la sua espressione attraverso la musica furono una sola cosa, senza differenze; la sua bonomia traspariva nella sua musica. Romantico come nessuno nelle interpretazioni con il suo strumento. Così lo descrive Osvaldo Soriano, cogliendo l’essenza del pianista e dell’uomo. Raccogliendo gli estratti dell’intervista al celebre maestro leggiamo direttamente alcuni episodi della sua vita raccontati in prima persona. “Nací en la zona del mercado de Abasto, cerca de la esquina de las calles Gallo y…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi Taggato con: , , , ,

E se dicessi di no? II parte

Secondo Lui

PUBBLICATO IL 24 gennaio 2019

Storieditango prova a entrare nella mente di un ballerino pedinato da una dama che vorrebbe farsi invitare. (https://www.storieditango.it/e-se-dicessi-di-no-seconda-parte-lui/) Si è ingegnato in mille modi per evitare che lei gli ficcasse quegli occhi palpitanti nei propri: ha cambiato zona della pista, ha finto di ridere (e ridere a crepapelle) con un amico, ha bloccato il proprio sguardo su una prospettiva retta, eliminando la vista periferica, ha finto di allacciarsi le scarpe, ha controllato almeno quattro chat sul cellulare (Cecilia ancora non risponde). Ma lei l’ha raggiunto e ora gli gravita intorno con il radar sparato e ipersensibile. Capta ogni variazione della…
Pubblicato in Racconti Taggato con: , , , , , ,

E se dicessi di no?

Secondo Lei

PUBBLICATO IL 18 gennaio 2019

Il tango comporta piccole scelte. Dire di sì ha un peso. Dire di no ha un peso. Storieditango entra nella mente di una ballerina di fronte a una proposta di invito non proprio gradita.  Prima parte (Lei) (https://www.storieditango.it/e-se-dicessi-di-no/) Ha fatto di tutto per evitare il suo sguardo, si è girata verso l’amica, ha sorseggiato il cocktail rosa cupo a occhi bassi, ha finto di cercare un fazzoletto nella borsa, ha controllato almeno tre chat sul cellulare, ha risposto a due. Ma ora le si è piazzato di fronte: testa di lato, busto in avanti, braccio proteso, palmo aperto, dita distese, pollice…
Pubblicato in Taggato con: , , , , , , , ,

Mirare è un attimo

La nostra tanda

PUBBLICATO IL 14 gennaio 2019

La donna è seduta composta sulla sedia, sta mirando per l’ennesima volta gli uomini presenti in sala. Loro, i tangueri, guardano con sguardi che sembrano persi nel vuoto. Lei con la mirada insiste su uno dei ballerini presenti e lo invita. Lui sorride come per dire: “Un attimo e sono da te”. La donna risponde al sorriso e intanto pensa: “E’ la terza volta che mi risponde così!”. Il tanguero ignora ancora la sua mirada e continua a ballare con le altre donne presenti in sala. Alla successiva cortina la donna si ripropone ottenendo lo stesso risultato. “Alla prossima tanda,…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , , , , ,

Concerto allievi

Conservatorio L.D'Annunzio di Pescara

PUBBLICATO IL 10 gennaio 2019

Faitango ha il piacere di condividere il video del concerto di fine anno degli allievi del corso Biennale di interpretazione e prassi stilistica del tango  del Conservatorio L. D'Annunzio di Pescara tenutosi presso l'Auditorium del Conservatorio lo scorso 6 luglio. Docente del corso è il musicista e Maestro Gianni Iorio. Un'iniziativa unica nel suo genere per un progetto di alto valore culturale. Sponsorizzato e sostenuto da FaiTango Federazione con l'obiettivo di formare nuovi musicisti di tango e aumentare l'offerta e la domanda di musica dal vivo di qualità. Buon ascolto!!! https://www.youtube.com/watch?v=fPKktNi_80A  
Pubblicato in Taggato con: , , , ,

Il Sistema Dinzel®

di Amparo Ferrari

PUBBLICATO IL 7 gennaio 2019

Amparo Ferrari, ballerina, apprendista instancabile e maestra di tango argentino, coordinatore pedagogico e artistico del Sistema Dinzel nel Veneto, racconta il Sistema Dinzel  che da più di 40 anni forma maestri e ballerini [caption id="attachment_9081" align="aligncenter" width="300"] Amparo Ferrari mentre insegna nello studio Dinzel di Buenos Aires.[/caption]   [caption id="attachment_9082" align="alignleft" width="206"] Gloria e Rodolfo Dinzel[/caption] Il Sistema Dinzel promuove l'essenza del Tango argentino in quanto danza popolare, danza di abbraccio ed improvvisazione, nella quale si manifestano profondamente i concetti di una parità di genere, di una fratellanza e di libertà, basi fondamentali dell'esitenza umana. Si contraddistingue per essere sostenuto da una teoria della…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi Taggato con: , , , , , ,

Lo stile di…

Horacio Salgán

PUBBLICATO IL 3 gennaio 2019

Le forme interpretative del tango di Horacio Salgán lo collocano in quel contenitore di autori e compositori definiti come modernisti, manipolatori del tango tradizionale attraverso l’introduzione di nuove forme dinamiche di accentuazione ritmica e di accompagnamento, che hanno ampliato il mondo musicale tanguero con l’ingresso di contaminazioni da altri generi. Salgán fu un continuatore della scuola decareana e consacrò il suo stile ad un modello di marcazione tradizionalmente conosciuto come “Umpa Umpa”. Assiduo utilizzatore delle sincopi, sia a terra che anticipata, Horacio Salgán popola le sue interpretazioni con richiami latino americani derivati dalla musica nera. La base ritmica di riferimento…
Pubblicato in Cultura argentina Taggato con: , , ,