Tango Hi Res

Intervista a Giovanni Faicchia

PUBBLICATO IL 31 maggio 2019

Conosciamo meglio Giovanni Faicchia, cuoco di professione e musicalizador per passione, rimasterizza brani di tango e li mette a disposizione nel suo canale You Tube e nel suo sito www.tango-hi-res.it.  Da cosa nasce la passione per il tango e l’esigenza di restaurare brani? E'difficile spiegare da cosa nasce la passione per il tango, i motivi alla base sono tanti e complessi. Sicuramente per le sonorità uniche nel loro genere e la particolarità del ballo, nonostante infati le figure che i maestri insegnano ti lascia la possibilità di rompere gli schemi e di personalizzarlo in base alla propria sensibilità. L'esigenza di restaurare i brani di tango nasce…
Pubblicato in Interviste, Musica Taggato con: , , , , ,

Apriti Tango

La magia di un ballo nel racconto della sua storia

PUBBLICATO IL 17 maggio 2019

100 TANGUEROS PER Il TANGO DELLA SOLIDARIETÀ A FAVORE DEGLI ASILI NOTTURNI DI TORINO   Sabato 18 maggio 2019, a Torino, al Teatro Nuovo, in C.so Massimo D'Azeglio 17, si terrà "Apriti Tango: la magia di un ballo nel racconto della sua storia": uno spettacolo a sostegno degli “Asili Notturni Umberto I”. Creare eventi con finalità solidali, per supportare progetti di Associazioni che si occupano di alleviare le sofferenze socio-sanitarie in ogni dove, è l’obiettivo che anima, fin dal 2000, Grazia Fontanarosa, ideatrice e promotrice di questi straordinari appuntamenti, che ci spiega con chiarezza ed entusiasmo la profonda motivazione alla base della…
Pubblicato in Eventi Taggato con: , ,

Roberto Goyeneche “El Polaco”

Biografia

PUBBLICATO IL 14 maggio 2019

Roberto Goyeneche nacque a Buenos Aires il 29 gennaio 1926, nel barrio di Saavedra. A cinque anni rimase orfano di padre e per la sua magrezza ed i capelli rossi e lunghi, il cantante Angel Díaz lo soprannominò “El Polaco”, epiteto che gli resterà cucito addosso per il resto della vita. Da adolescente Goyeneche si arrangiò lavorando come meccanico, autista di bus e tassista, non disprezzando la frequentazione di bar e cabaret al seguito dei grandi tangueros degli anni Trenta, tifando per il Club Atlético Platense. Nel 1944 vinse appena diciottenne il suo primo riconoscimento canoro durante un concorso per…
Pubblicato in Cultura argentina, Musica, Personaggi, Racconti Taggato con: , , , ,

Qualche volta, il tango

Il tango è uno specchio

PUBBLICATO IL 9 maggio 2019

[caption id="attachment_9337" align="alignleft" width="300"] Foto di Ludovica Paloma[/caption] Mi abbraccia. Ha un odore diverso, come di erba tagliata o di muschio. È buono. Alto poco più di me, un corpo tonico, i capelli brizzolati, la camicia scura. Inizia il tango, allacciamo le mani, i petti si toccano, i fianchi sono liberi. Stiamo in silenzio, concentrati su di noi e la musica. Non so il suo ballare, né se accetterà le mie proposte. Non sono una seguidora, la mia indole è diversa, ascolto poi dico la mia. Il tango è uno specchio. La frase musicale rallenta ed io la seguo. Sospendo…
Pubblicato in Racconti Taggato con: , , ,

Sai di abbraccio fritto

Seconda milonga berlinese

PUBBLICATO IL 2 maggio 2019

Seconda milonga berlinese per una ballerina italiana: abbracci al rallentatore e profumino di fish&chips. *** Sai di abbraccio fritto (https://www.storieditango.it/abbraccio-fritto/) Seconda milonga berlinese (dopo ben una settimana di astinenza da tango). Palle di luce attaccate alle colonne della sala come fiori sporgenti. Un pianoforte rotto. Poltroncine di pelle stile castello di un conte. Il fiume vicino. I tedeschi abbracciano? Sì, abbracciano. Ma forse la domanda era: i tedeschi sanno abbracciare? Sì. Sanno abbracciare. Per lo più abbracci aperti. Pochi abbracci stretti, ma quando sono stretti, lo sono davvero. Il primo che mi invita a ballare è R. Mi dice di…
Pubblicato in Racconti