Cultura argentina

Le Tande Magiche

di Paolo Gava

PUBBLICATO IL 13 marzo 2020

L’apprendistato, le lunghe notti passate danzando, le atmosfere di Buenos Aires, le scorribande nelle sale da ballo di mezza Europa. Bisogna ripercorrere i passi di un ballerino appassionato per comprendere l’essenza del tango, che non va cercata solo nella filosofia della danza, ma anche nelle emozioni che comunica, sollecita e pone a contatto in un gioco di intrecci, contrapposizioni, false schermaglie, seduzione. Ed è proprio seguendo queste emozioni che qui il tango viene indagato, pagina dopo pagina, alla ricerca delle sue tante storie. A essere illustrata è prima di tutto la passione, per la danza e nella danza. Prendendo le…
Pubblicato in Cultura argentina Taggato con: , , , , , , , , , ,

Contando las estrellas

Il tango ai tempi del colera

PUBBLICATO IL 6 marzo 2020

Tappa obbligata di "Finché c’è tango c’è vita" Viaggio all'interno del nostro sentire di Vittoria Maggio [caption id="attachment_9763" align="alignleft" width="300"] Fotografando by Antonio Tomasino[/caption] Il nostro viaggio appena iniziato effettua una fermata straordinaria, obbligata, non prevista. Anche nella vita può capitare di vedersi costretti a rimandare un viaggio e, il più delle volte, il motivo non è certo volontario. E’ successo anche nel tango: gli appassionati di questo ballo stanno vivendo una pausa forzata. Se il grande ballerino Carlos Gavito ci ha insegnato che il tango si balla proprio nella pausa, in questi giorni abbiamo tutti inaspettatamente reimparato a ballarla. Siamo…
Pubblicato in Cultura argentina, LETTERATURA, Opinioni, Racconti Taggato con: , , , ,

Il tango a Barcellona

di Davide Calenda

PUBBLICATO IL 26 febbraio 2020

[caption id="attachment_9752" align="alignleft" width="300"] Festa da "Ateneu La Base" del quartiere Poble Sec, Barcelona, Luglio 2019; milonga organizzata da El Colectivo del Tango[/caption] Barcellona non è una capitale del tango!? Il legame tra il Tango e Barcellona è peculiare, ha radici storiche, s’intreccia con il carattere multiculturale di questa città, con la sua proiezione sia europea che latino-americana. Questi elementi hanno influenzato, nel tempo, il modo di ‘vivere’ il tango nella capitale catalana, di cui sono stato testimone per vent’anni. Per spiegarmi provo a rispondere ad una domanda che puntualmente mi sottopongono quando sono fuori Barcellona: Ma si balla tango…
Pubblicato in Cultura argentina, Opinioni Taggato con: , , , ,

Il tango all’Università

degli Studi di Milano

PUBBLICATO IL 17 febbraio 2020

MILANO - Da mercoledì 19 febbraio, il tango arriva all’Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali con un corso monografico, che sarà materia d’esame, dal titolo “Il Tango nella cultura e nella letteratura argentina moderna e contemporanea”. Il corso sarà curato e condotto da Monica Maria Fumagalli, docente a contratto dell’Università degli Studi che da anni studia e diffonde questo aspetto della cultura del Tango. Dopo aver partecipato a diversi Convegni ed essere stata invitata da alcune Università in modo occasionale, condurrà per la prima un corso completo dedicato alla letteratura del…
Pubblicato in Cultura argentina, Didattica Taggato con: , ,

Osvaldo Pugliese

Si presenta

PUBBLICATO IL 16 gennaio 2020

Un maestro amico del popolo, come Aníbal Troilo, così anche Osvaldo Pugliese è tuttora percepito come un artista vicino alla gente. Sicuramente tale percezione è stata amplificata dal suo impegno per la politica, la lotta sociale, l’esaltazione della classe operaia e la cultura popolare. Critico verso le ideologie dittatoriali degli anni ’60 e ’70, vicino invece al socialismo sovietico (dedicò Milonga para Fidel al leader della rivoluzione cubana), Osvaldo Pugliese non ha mai nascosto i propri pensieri, manifestando forti critiche anche verso gli organi per la tutela dei diritti d’autore (SADAIC) e tutto ciò che ostacolava la libera circolazione e condivisione dell’arte.…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi Taggato con: , , , , , ,

Roberto Goyeneche “El Polaco” si presenta

La Milonga di Alvin

PUBBLICATO IL 6 dicembre 2019

FONTE: La Milonga di Alvin  Roberto Goyeneche trascorse una vita artistica memorabile, diventando l’iconica voce del tango dalla fine degli anni ’50 e per i trenta anni che seguirono. Avendo raggiunto l’apice della carriera in un’epoca dove la televisione andava arricchendo le occasioni mediatiche già abbondanti con la radio e le riviste, abbiamo la fortuna di avere del Polaco una abbondante quantità di materiale audio-video dove è possibile conoscerne la personalità. Seguendo un breve percorso cronologico si potrebbe partire dal soprannome che Goyeneche si portò per tutta la vita…Polaco. Questo nome deriva dalla sua carnagione chiara e dai capelli rossicci…
Pubblicato in Cultura argentina, Opinioni, Personaggi Taggato con: , , , , , , , ,

Il tango

secondo Borges

PUBBLICATO IL 1 agosto 2019

Il 9 maggio è uscito in libreria Il Tango, il libro tradotto da Adelphi a cura di Martín Hadis che raccoglie le conferenze che lo scrittore Jorge Luis Borges dedicò al tango nel 1965. Le registrazioni delle conferenze del grande scrittore argentino sono sono state digitalizzate e trasformate nel 2016 in un prezioso libretto pubblicato in Argentina in occasione del trentennale della morte dello scrittore e pubblicato. Un viaggio alla ricerca delle origini più lontane del tango e alla scoperta della sua vera anima. Borges esalta solo il tango delle origini, il ballo del popolo e di un tempo passato. Nelle parole di…
Pubblicato in Cultura argentina, Libri, Personaggi, Recensioni Taggato con: , , ,

Tango Argentino, la bellezza in un abbraccio

Storia del Tango, storie di emigranti

PUBBLICATO IL 26 luglio 2019

                                                        Il 10 luglio scorso è uscito il libro di Stefano Fava Tango Argentino, la bellezza in un abbraccio. Storia del Tango, storie di emigranti. Un viaggio alle radici del tango dove protagonista del libro, insieme al tango, è la storia dell’emigrazione italiana in Argentina. Nella prima parte del libro si ripercorrono le tappe dell’ondata migratoria che portò molti dei nostri connazionali a cercare fortuna al di là dell’oceano seguendo velleità e promesse che in molti…
Pubblicato in Cultura argentina, Libri Taggato con: , , , ,

Roberto Goyeneche “El Polaco”

Discografia

PUBBLICATO IL 15 luglio 2019

Il percorso discografico di Roberto Goyeneche si sviluppa dagli anni ’50 fino a poco prima della sua morte nel 1994, contando 356 registrazioni per diverse etichette ed includendo qualche inedito. Proprio un tema inedito, Celedonio, è considerato il battesimo del Polaco, il quale firmerà un breve contratto con la RCA Víctor per incidere i primi brani nel 1952, insieme all’orchestra di Horacio Salgán. Questa collaborazione artistica continuerà fino al 1956 grazie ad un nuovo contratto, questa volta con l’etichetta TK. Nel settembre del 1956, Goyeneche mantiente il rapporto con la TK, ma cambia orchestra e viene incluso come cantor nell’orchestra…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi, STORIA Taggato con: , , , ,

Roberto Goyeneche “El Polaco”

Biografia

PUBBLICATO IL 14 maggio 2019

Roberto Goyeneche nacque a Buenos Aires il 29 gennaio 1926, nel barrio di Saavedra. A cinque anni rimase orfano di padre e per la sua magrezza ed i capelli rossi e lunghi, il cantante Angel Díaz lo soprannominò “El Polaco”, epiteto che gli resterà cucito addosso per il resto della vita. Da adolescente Goyeneche si arrangiò lavorando come meccanico, autista di bus e tassista, non disprezzando la frequentazione di bar e cabaret al seguito dei grandi tangueros degli anni Trenta, tifando per il Club Atlético Platense. Nel 1944 vinse appena diciottenne il suo primo riconoscimento canoro durante un concorso per…
Pubblicato in Cultura argentina, Musica, Personaggi, Racconti Taggato con: , , , ,