d’arienzo

Loca

L'equilibrio tra origini e innovazione in Juan D’Arienzo

PUBBLICATO IL 26 giugno 2020

Ottava Tappa di Finché c’è tango c’è vita! Viaggio all’interno del nostro sentire Nella nostra tappa precedente abbiamo indagato il tema del ritorno: un cardinale proposito nella vita ripreso nel tango che spesso canta di questo bisogno che tutti noi abbiamo. Tornare è molto difficile: non si può essere come prima, ma non si può essere nemmeno così diversi da prima. Bisogna essere rinnovati nel profondo, essere noi e non essere noi, un equilibrio delicato tra origini e innovazione. Quasi un filtro magico. Tornare rinnovati: non è ciò che stiamo provando a mettere in pratica tutti noi in questo “mezzo cammin”…
Pubblicato in Taggato con: , , , , , , , ,

Tango animato

La storia di D'Arienzo

PUBBLICATO IL 9 luglio 2019

Giulio Pompei illustratore ci stupisce ancora una volta con le sue animazioni per raccontare la storia della musica e per la precisione del Tango. L'idea alla base di questo progetto  è quella  di realizzare brevi video in cui è raccontata in modo riassuntivo la storia del tango. <<Tutto è iniziato per l' esigenza personale di voler conoscere qualcosa in più sui grandi compositori del tango di cui avevo tanto sentito parlare - spiega Giulio -  abbiamo imparato a riconoscere brani di D'Arienzo, Di Sarli e tanti altri, ma difficilmente durante le lezioni di tango si ha tempo per approfondire la loro…
Pubblicato in Taggato con: , , , , , , ,

Juan D’Arienzo

Lo stile

PUBBLICATO IL 3 luglio 2018

A partire dalla metà degli anni 30, il tango visse un periodo di profonda rivoluzione, nel quale si innescò Juan D’Arienzo con la sua orchestra. Il 24 giugno 1935 Carlos Gardel era perito in un incidente aereo a Medellin, in Colombia, ed il tango nella sua interezza corse il rischio di essere seppellito con lui. In quegli anni, a Buenos Aires dominavano due correnti stilistiche ben distinte, da un lato la “guardia vieja” rappresentata dal tradizionalismo di Francisco Canaro e Roberto Firpo, dall’altro l’evoluzionistico filone della “guardia nueva” facente capo alla scuola di Julio De Caro. Entrambe le scuole stavano…
Pubblicato in Musica, Personaggi Taggato con: , ,

Juan D’Arienzo

Biografia e discografia

PUBBLICATO IL 6 giugno 2018

Violinista, direttore e compositore. Nacque il 14 dicembre 1900 a Buenos Aires. All’età di 8 anni iniziò i suoi studi musicali al conservatorio Mascagni e successivamente completò il suo percorso al conservatorio Thinaud-Piazzini. Sebbene si avvicinò alla musica studiando il pianoforte, fu il violino lo strumento nel quale si specializzò prima di diventare direttore d’orchestra. Nel 1918 entrò nella formazione di Carlos Posadas, il quale si esibiva frequentemente nel Teatro Avenida, ed in seguito collaborò con diverse orchestre come quella jazz di Nicolás Verona. Nel 1925 D’Arienzo fece parte della prima orchestra Paramount, patrocinata dalla medesima casa cinematografica, per rallegrare…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi Taggato con: ,