storia del tango

Dalla guardia vieja alla guardia nueva

Appunti sul tango argentino

PUBBLICATO IL 9 aprile 2020

Le due Guardias Scrive Horacio Ferrer: «Con buen grado de aproximación, puede decirse que, cronológicmnente, la Guardia Vieja se extiende desde 1880 a 1920.» [1] e ancora «Los restantes cuarenta anos, es decir, desde 1920 a 1960, pertenecen al dominio de la Guardia Nueva.» [2]. Questa cronologia è stata successivamente approfondita da Ferrer [3]: 1880 – 1895 – La génesis. La prehistoria. La Guardia Vieja 1895 – 1910 – La eclosión. 1910 – 1925 – La formalización. La Guardia Nueva 1925 – 1940 – La transformación. 1940 – 1955 – La exaltación. 1955 – 1970 – La modernización. La vanguardia.…
Pubblicato in Cultura argentina, Didattica, Musica, STORIA Taggato con: , , , , , , , , , , , , , ,

Adios Nonino

Il dolore dell’addio

PUBBLICATO IL 20 marzo 2020

Prima tappa [caption id="attachment_9736" align="alignleft" width="300"] Foto di Antonio Tomasino[/caption] Il nostro viaggio nel tango iniziato poche settimane fa ha dovuto effettuare una “fermata” non prevista che ci ha portati a parlare di quanto sta succedendo in questo momento storico. Il tango ha questa rara capacità di essere profondamente e strettamente legato alla vita reale da essere sempre attuale nel bene e nel male. Una delle sue caratteristiche fondamentali infatti è l’improvvisazione, così come il non previsto può entrare nella nostra vita cogliendoci di sorpresa: Finché c'è tango c'è vita non può avere quindi tappe regolari per la sua stessa…
Pubblicato in Cultura argentina, Opinioni, STORIA Taggato con: , , , , , , , , , ,

Le Tande Magiche

di Paolo Gava

PUBBLICATO IL 13 marzo 2020

L’apprendistato, le lunghe notti passate danzando, le atmosfere di Buenos Aires, le scorribande nelle sale da ballo di mezza Europa. Bisogna ripercorrere i passi di un ballerino appassionato per comprendere l’essenza del tango, che non va cercata solo nella filosofia della danza, ma anche nelle emozioni che comunica, sollecita e pone a contatto in un gioco di intrecci, contrapposizioni, false schermaglie, seduzione. Ed è proprio seguendo queste emozioni che qui il tango viene indagato, pagina dopo pagina, alla ricerca delle sue tante storie. A essere illustrata è prima di tutto la passione, per la danza e nella danza. Prendendo le…
Pubblicato in Cultura argentina Taggato con: , , , , , , , , , ,

Roberto Goyeneche “El Polaco” si presenta

La Milonga di Alvin

PUBBLICATO IL 6 dicembre 2019

FONTE: La Milonga di Alvin  Roberto Goyeneche trascorse una vita artistica memorabile, diventando l’iconica voce del tango dalla fine degli anni ’50 e per i trenta anni che seguirono. Avendo raggiunto l’apice della carriera in un’epoca dove la televisione andava arricchendo le occasioni mediatiche già abbondanti con la radio e le riviste, abbiamo la fortuna di avere del Polaco una abbondante quantità di materiale audio-video dove è possibile conoscerne la personalità. Seguendo un breve percorso cronologico si potrebbe partire dal soprannome che Goyeneche si portò per tutta la vita…Polaco. Questo nome deriva dalla sua carnagione chiara e dai capelli rossicci…
Pubblicato in Cultura argentina, Opinioni, Personaggi Taggato con: , , , , , , , ,

Tango d’antiquariato

StoriediTango

PUBBLICATO IL 16 novembre 2018

Ci si avvicina al tango per molti motivi. A volte, inutile negarlo, per stringere a sé una ragazza giovane. L’Antiquario offrirebbe a tutte il riflesso dei suoi ottoni in cambio di un ballo. A ogni donna dice di aver già conosciuto altre donne con il suo nome. Ecco un’altra storia di storieditango! Tango d’antiquariato (https://www.storieditango.it/giovani-principianti/) Esiste una specie nel tango: non è numerosissima, ha un continuo ricambio e ogni esemplare ha vita breve. La specie si chiama giovani principianti graziose. Per la velocità con cui una giovane principiante graziosa si trasforma nell’esemplare di un’altra specie, deve essere colta nel suo…
Pubblicato in Racconti Taggato con: ,

“Marianito”, grazie…!

Marianito, un instancabile e appassionato "divulgatore" del tango

PUBBLICATO IL 26 dicembre 2017

di Victor Hugo Del Grande Stavo ascoltando le mie vecchie audiocassette, canzoni e pezzi che non ho mai finito, per ordinare un poco, in questo modo anche simbolico, il mio passato musicale. Sono stato un cattivo padre, è arrivato il momento di riconoscere tutti questi figli abbandonati, trascriverli e dar loro la possibilità di esistere, anche per chi avrà piacere ad accoglierli dentro di sé. Una canzone o la musica stessa trascendono, non hanno bisogno di un "creatore" ma di uno strumento umano che gli serva da canale, per poter fluire nell'aria ed arrivare a chi lo vorrà. Dio parlò…
Pubblicato in Cultura argentina, Opinioni Taggato con: ,

Aníbal Troilo – Infografica

Aníbal Troilo, "el Bandoneón de Buenos Aires"

PUBBLICATO IL 6 luglio 2017

di  Christina Stolcis e Giuseppe Speccher Il primo appuntamento di questa serie di infografiche presenta il percorso artistico di Aníbal Troilo, per visualizzarla e accedere ai link collegati cliccate su Aníbal Troilo. Buona lettura!  
Pubblicato in Musica, STORIA Taggato con: ,

Tre motivi per vedere Raíces Tango di Miguel Ángel Zotto

Abbiamo visto il nuovo spettacolo di Miguel Angel Zotto e ve lo raccontiamo

PUBBLICATO IL 3 marzo 2017

Milano, stazione di Cadorna, febbraio 2017: Un flash mob che ha avuto un certo successo, dal vivo e anche sul web, e che ha incuriosito non pochi milanesi, anche estranei al mondo del tango, persone alle quali il nome Miguel Ángel Zotto non fa risuonare nessun campanello. Già, perché questo era solo un assaggio di Raíces Tango (“Radici Tango”), spettacolo ideato, coordinato e interpretato dal grande tanguero argentino, che ha iniziato il suo tour proprio a Buenos Aires e che proseguirà in tutta Europa. Prima tappa nel vecchio continente, Milano, città dove Zotto ha fondato nel 2011, insieme alla compagna…
Pubblicato in Eventi, Recensioni Taggato con: , ,