storia della musica

Osvaldo Pugliese

Si presenta

PUBBLICATO IL 16 gennaio 2020

Un maestro amico del popolo, come Aníbal Troilo, così anche Osvaldo Pugliese è tuttora percepito come un artista vicino alla gente. Sicuramente tale percezione è stata amplificata dal suo impegno per la politica, la lotta sociale, l’esaltazione della classe operaia e la cultura popolare. Critico verso le ideologie dittatoriali degli anni ’60 e ’70, vicino invece al socialismo sovietico (dedicò Milonga para Fidel al leader della rivoluzione cubana), Osvaldo Pugliese non ha mai nascosto i propri pensieri, manifestando forti critiche anche verso gli organi per la tutela dei diritti d’autore (SADAIC) e tutto ciò che ostacolava la libera circolazione e condivisione dell’arte.…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi Taggato con: , , , , , ,

Tango animato

La storia di D'Arienzo

PUBBLICATO IL 9 luglio 2019

Giulio Pompei illustratore ci stupisce ancora una volta con le sue animazioni per raccontare la storia della musica e per la precisione del Tango. L'idea alla base di questo progetto  è quella  di realizzare brevi video in cui è raccontata in modo riassuntivo la storia del tango. <<Tutto è iniziato per l' esigenza personale di voler conoscere qualcosa in più sui grandi compositori del tango di cui avevo tanto sentito parlare - spiega Giulio -  abbiamo imparato a riconoscere brani di D'Arienzo, Di Sarli e tanti altri, ma difficilmente durante le lezioni di tango si ha tempo per approfondire la loro…
Pubblicato in Taggato con: , , , , , , ,

Come sono giunte a noi le registrazioni di tango

Dai 78 giri agli Mp3

PUBBLICATO IL 29 marzo 2018

Tempo fa su un forum di esperti di Tango (in maggioranza argentini), a cui mi ero rivolto alla ricerca di un brano della Orchestra Tipica Victor mi sono sentito chiedere se ero un appassionato o un DJ. Ho scoperto in questa occasione che gli amanti del Tango distinguono nettamente le due categorie: i DJ privilegerebbero la qualità del suono mentre i veri appassionati darebbero più importanza alla fedeltà della registrazione rispetto all’originale. In altre parole gli appassionati preferiscono un disco pieno di fruscii e crepitii a uno “ripulito” artificiosamente e diventato per questo meno aderente all’originale. E’ un tema di discussione che mi ha sempre appassionato,…
Pubblicato in Musica Taggato con: , ,