I Tanghi che mi piacciono: Poema

PUBBLICATO IL 28 settembre 2007

Poema
Tango

1935
Música: Eduardo Bianco / Mario Melfi
Letra: Mario Melfi / Eduardo Bianco

poema.JPG

Fue un ensueño de dulce amor,
Fu un sogno di dolce amore,
horas de dicha y de querer.
ore di felicità e di desiderio.
Fue el poema de ayer,
Fu il poema del passato,
que yo soñé de dorado color.
che io sognai di colore dorato.
Vanas quimeras que el corazón
Vane chimere che il cuore
no logrará descifrar jamás.
non riuscirà più a decifrare.
¡Nido tan fugaz,
Nido tanto fugace,
fue un sueño de amor,
fu un sogno d’amore,
de adoración!…
di adorazione!…
Cuando las flores de tu rosal
Quando i fiori del tuo roseto
vuelvan más bellas a florecer,
tornano a fiorire ancora più belli,
recordarás mi querer
ricorderai il mio amore
y has de saber
e devi sapere
todo mi intenso mal…
tutto il mio intenso dolore…
De aquel poema ubriacatore
Di quel poema ubriacatore
ya nada queda entre los dos.
ormai nulla rimane tra noi due.
¡Con mi triste adiós
Col mio triste addio
sentirás la emoción
sentirai l’emozione
de mi dolor!…
del mio dolore!…

Poema nella versione dell’Orchestra di Francisco Canaro con la voce di Roberto Maida, Qui.

Tetè y Silvia

Questo pezzo è dedicato alla Dori, la nostra amica di Milano, milonguera verace, che ce lo ha richiesto. 

ARTICOLI CORRELATI #

22 commenti

  1. lulamiao ha detto:

    ADORO Poema!!! E mi piaceva tanto vederlo ballare a Geraldine y Javier http://it.youtube.com/watch?v=bnC03nKl_rE

  2. dctango dctango ha detto:

    Ciao Lula, complimenti per il blog !!!

  3. lulamiao ha detto:

    Grazie… 🙂

    Comunque tornando alle esibizioni su “Poema”… 10000 di questi Tetè e sarei felicissima di andare in milonga 😀

  4. dctango dctango ha detto:

    E già….. sigh, il tango è difficile….ohi se è difficile….

  5. deborah deborah ha detto:

    E’ uno dei miei brani preferiti. Mi piace molto ballarlo perchè aiuta ad addolcire i movimenti e ti mette proprio la grazia nei passi.
    Per riallacciarmi a precedenti commenti vi devo confessare che anch’io la prima volta ho pensato alle parole “vieni, c’è una strada nel bosco…il suo nome conosco…vuoi conoscerlo tu….”. Ma non sono la sola per fortuna 🙂

  6. dctango dctango ha detto:

    Non ti preoccupare, sarete opportunamente sterminati….dalla Chiara !!! 🙂

  7. lucy ha detto:

    ci farete un monumento allo sterminio, però! voglio una targa con “qui cadde coraggiosa pasionaria che sempre diffuse l’idea di un tango buffoncello sotto i colpi dei talebani sorpresa a cantare fino all’estremo vieni c’è una casa nel bosco…”
    lucy

  8. dctango dctango ha detto:

    Ok, l’avrai !!! 🙂

  9. Chiara Chiara ha detto:

    Io???
    Sterminare chi?
    Ma dai!!! Troppa fatica!
    🙂

  10. dctango dctango ha detto:

    Chissà se la Dori si è accorta che le ho dedicato Poema….

  11. Dori ha detto:

    Me ne sono accorta ora.
    Grazie e ancora grazie!!!!!Quasi mi commuovo per la dedica!
    Besos

  12. Dori ha detto:

    Oltrettutto hai inserito il video del mio amato Tete!!!Smuack

  13. Dori ha detto:

    Scusa..ma il “verac” è riferito al fatto che mi apilo come una cozza?:O))))))

  14. dctango dctango ha detto:

    1) Non sei miope allora !!! 🙂

    2) Infatti l’ho fatto apposta ad inserire il tuo amato Tetè, non era un caso…. 🙂

    3) Esatto ti apili come una cozza verace !!! 🙂

    Niky

  15. Dori ha detto:

    Domanda:l’apilamento (si dice cosi’?)a cozza crea problemi?Nel senso:è disdicevole ..è piacevole..è..????

  16. Dori ha detto:

    Riferito al post 14:sono presbite.Pero’ ho visto solo ora perchè sono appena tornata da scuola.
    Ciao ciao

  17. dctango dctango ha detto:

    é piacevole ma difficile da gestire….per avere le cose belle s’ha ddà sudà !!! 🙂

  18. emanueleemanuel emanueleemanuel ha detto:

    Dori Dice:
    Domanda:l’apilamento (si dice cosi’?)a cozza crea problemi?Nel senso:è disdicevole ..è piacevole..è..????

    Beh… io ho un debole per la cozza.

    poi ci sono le varianti: lo stile gasteropode va anche meglio… appena accettabile lo stile piovra, mentre col dattero di mare passiamo ad un altro ambito…

  19. dctango dctango ha detto:

    A me lo stile piovra piace….

  20. Dori ha detto:

    Bollita? Col prezzemolino e l’aglio? C’è il trucco nella cottura perchè rimanga morbida…..

  21. Chiara Chiara ha detto:

    Ecco ben detto!
    Deve comunque restare morbida!
    Chiara

  22. motogio ha detto:

    doppio senso?
    nooooo
    triplo, carpiato con avvitamento finale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*