Sondaggio d’Opinione: il Tango è uno Specchio

PUBBLICATO IL 26 ottobre 2007

Secondo voi il mondo del tango è uno specchio della società in cui viviamo o esso è immune dagli aspetti più deteriori che contraddistinguono il vivere quotidiano, quali per esempio l’aggressività ???

venere.jpg

aggressive.jpg

ARTICOLI CORRELATI #

13 commenti

  1. dctango dctango ha detto:

    Col tempo mi sono convinto che è specchio della società…

  2. Chiara Chiara ha detto:

    Specchio specchio delle mie brame, dimmi chi è il più bravo ballerino del reame?!! Il tango non solo è specchio di vita, ma anche la vita stessa. Sarà perchè non abbiamo più nulla da dire, che da un pò di tempo fatica a uscire del buon tango?!! O il buon nuovo tango c’è, ma siamo noi che non sappiamo più ascoltare?

    Vorrei fare i complimenti alla signorina. Ottima dentatura!
    🙂

  3. akmeno ha detto:

    Secondo me il tango è del tutto specchio della nostra vita, anzi, alle volte è anche “oltre lo specchio”

    Art

  4. dctango dctango ha detto:

    E’ vero talvolta ci “smaschera” !!! 😀

  5. Dori ha detto:

    E’ sicuramente lo specchio della società,ne è espressione, come tutto cio’ che l’uomo fa.
    Anche nel tango portiamo le nostre storie, il nostro vissuto,le nostre emozoni,sia in senso positivo che negativo.
    Ciao

  6. deborah deborah ha detto:

    Sì, specchio della società e dell’uomo… impulso e pause, godimento e insoddisfazione, regole e imprevisti, successi e fallimenti, istinto e ragione.

  7. dctango dctango ha detto:

    Magari averli tutti i denti della signorina della foto….il mio dentista con i miei conti ci si è cambiato la macchina…

  8. Daniele Daniele ha detto:

    Ciao a tutte/i,
    assolutamente si, balli per come sei, difficile mascherare, a meno che non si balli solo con la tecnica, spero in questo caso siano casi isolati, per Chiara il buon tango c’è eccome secondo me, basta saper guardare/ascoltare/sentire e infine ballare.

    Buoni Tanghi

  9. dctango dctango ha detto:

    Ciao Daniele.
    Concordo con te, difficile mascherarsi.
    Io per esempio un fondo di timidezza ce l’ho: ecco perchè talvolta non invito qualche donna. Con altre invece mi viene più spontaneo e non posso farci nulla….sono così !!!

  10. Daniele Daniele ha detto:

    Ciao Dctango,
    è per come sono o per come ballano? vorrei capire..

  11. Chiara Chiara ha detto:

    Ciao Daniele. Per creare tango intendevo nel senso della musica, non certo nel ballo. Ogni volta che balliamo creiamo un nuovo tango!
    Parlavo della musica. C’è qualche raro caso di giovanotto ( o meno giovanotto) che propone nuovi tanghi (non parlo di elettronico o di remake). Ma si contano sulle dita di una mano e, ahi loro, vista la scarsa disponibilità finanziaria, non possono avvalersi delle signore orchestre di un tempo… ma questa è vecchia storia 🙂

  12. Daniele Daniele ha detto:

    AH….ho capito..è duro creare nuove cose, un po’ in tutti i generi musicali..quel che conta è il mercato, e se mercateggi non mangi, eccezzion fatta di chi ha la fortuna di aver mezzi di suo..grano, ma questa è un altra vecchia storia.:-)

  13. dctango dctango ha detto:

    Diciamo per come appaiono. Poi mi capita di scoprire che sono tutt’altro. Una volta una che non invitavo mi ha invitato ed ho scoperto che mi sbagliavo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*