Tango: storie di perdizione

PUBBLICATO IL 20 febbraio 2008

Caracola del mar.
Caracola, llegada a la arena
que estaba serena…
Con mi mano de sal marinera
te di una quimera color amapola…

Conchiglia del mare.
Conchiglia, arrivata alla spiaggia
che eri serena…
Con la mia mano di sale marino
ti ho portato in un sogno di papavero…

Caracola – Enrique Delfino y Cátulo Castillo – Vals

 

Caracola
ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*