Adios tenor

PUBBLICATO IL 6 settembre 2007

Forse è uno dei pochi tenori che non ha tenuto in repertorio un tango, ma sicuramente il Luciano Pavarotti nazionale merita un nostro ricordo. Non è il caso di tirare fuori un coccodrillo, perchè lo conosciamo tutti molto bene.

Avvicinando Carreras, nelle uscite dei tre tenori, sicuramente avrà avuto modo di apprezzare anche un repertorio ispagnoleggiante, se non proprio argentino. Comunque andò in tournè diverse volte anche in Argentina dove era molto apprezzato.

La prima volta fu in Argentina nel 1991 dove fu ascoltato da 200.000 spettatori in un palco montato nell’Avenida 9 de Julio. Poi nel febbraio del 1995 fu protagonista di una festa operistica che raccolse 35.000 persone nel  Campo Argentino de Polo (ricordiamo la sua passione per i cavalli!). Poi il 24 aprile del 1999 duettò con Mercedes Sosa nello stadio del La Boca adavanti a 27.000 spettatori. Mi piace pensare che abbiano cantato qualcosa di Atahualpa Yupanqui. L’ultimo spettacolo per il pubblico porteño, vide duettare il tenore con la stessa cantante folcloristica nelle canzoni “Caruso” e “Il cuore ingrato”.

Per ricordarlo non ho trovato nulla di meglio che una “Parlami d’amore Mariù“, un vals lento, interpretato con Carreras e Domingo appunto. Per maggiori notizie sul brano vi rimando all’articolo “Hablame de amores Mariù“.

Adios Lucianone

Un caro saluto
Chiara

ARTICOLI CORRELATI #

1 commento

  1. lucy ha detto:

    se sballio mi corrigerete…
    ma mi pare che da i vari cocerti dei tre non sia (quasi) mai mancato Caminito…
    baci
    lu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*