I Tanghi che mi piacciono: Una Emociòn

PUBBLICATO IL 12 dicembre 2007

Dopo un po’ di tempo torna la rubrica de “I Tanghi che mi Piacciono” e ritorna con un brano che a me piace davvero molto, soprattutto nella versione di Ricardo Tanturi: Una Emociòn. Come sempre, decifrare il testo e rendere una traduzione comprensibile non è facilisssimo, ma anche questa volta ci ho provato. Spero che piaccia anche a voi.

Una emoción
Tango
1943
Música: Raúl Kaplún
Letra: José María Suñé

kaplun.jpg

Vengan a ver que traigo yo
Venite a vedere cosa porto io
en esta unión de notas y palabras,
in questa unione di note e di parole,
es la canción que me inspiró
è la canzone che mi ispirò
la evocación que anoche me acunaba.
l’evocazione che l’altra notte mi cullava.
Es voz de tango modulado en cada esquina,
E’ voce di tango modulato in ogni angolo,
por el que vive una emoción que lo domina,
per il quale vive una emozione che lo domina,
quiero cantar por este son
voglio cantare per questo canto
que es cada vez más dulce y seductor.
che è di volta in volta più dolce e seduttore.

Envuelto en la ilusión anoche lo escuché,
Avvolto da illusione ieri notte lo ascoltai,
compuesta la emoción por cosas de mi ayer,
composta l’emozione per le cose del mio passato,
la casa en que nací,
la casa in cui nacqui,
la reja y el parral,
l’inferriata ed il pergolato,
la vieja calesita y el rosal.
la vecchia giostra e il roseto.
Su acento es la canción de voz sentimental,
Il suo accento è la canzone dalla voce sentimentale,
su ritmo es el compás que vive en mi ciudad,
il suo ritmo è la battuta che vive nella mia città,
no tiene pretensión,
non ha pretese,
no quiere ser procaz,
non vuol esser volgare,
se llama tango y nada más.
si chiama tango e niente più.

Esta emoción que traigo yo,
Questa emozione che porto io,
nació en mi voz cargada de nostalgia.
nacque nella mia voce carica di nostalgia.
Siento un latir de rebelión cuando a este son
Sento un battito di ribellione quando questo sussurro
sus versos le disfrazan.
nasconde le sue parole.
Si es tan humilde y tan sencillo en sus compases,
Se è tanto umile e tanto semplice nelle sue battute,
porque anotarle un mal ejemplo en cada frase.
perchè annotare un cattivo esempio ad ogni frase.
Con este resto de emoción
Con quel che resta dell’emozione
muy fácil es llegar al corazón.
è molto facile arrivare al cuore.

Le versioni di Lucio Demare con Raul Beròn, Qui e di Ricardo Tanturi con Enrique Campos, Qui.

ARTICOLI CORRELATI #

28 commenti

  1. maniacus ha detto:

    Siento un latir de rebelión cuando a este son
    Sento un battito di ribellione quando (questo sussurro)
    sus versos le disfrazan.
    nasconde (le sue parole).

    In effetti non è un traduzione ben riuscita, comunque la versione di tanturi con Enrique Campos è la mia preferita

  2. dctango dctango ha detto:

    Si ho fatto di meglio, lo ammetto, ma certe volte è proprio difficile renderle…
    Comunque voi intervenite che poi il testo se non va bene lo cambiamo…

  3. dctango dctango ha detto:

    Anche la mia (Tanturi più Campos)

  4. maniacus ha detto:

    forse quel son rende meglio se lo si traduce con canto

  5. dctango dctango ha detto:

    Grazie del materiale Maniacus: spero di poter ricambiare.

  6. lucy ha detto:

    io tradurrei i primi due versi con “venite a vedere che cosa traggo, tiro fuori da questa unione di note e parole”, esquina con “angolo” e me acunaba con “mi cullava”, envolto en la con “avvolto nell'”…

  7. dctango dctango ha detto:

    Ecco fatto Lucy e grazie anche a te !!! 😀

  8. Flavia ha detto:

    Buenas noches,Niky!
    Eccomi. Solo ora son riuscita a passare. E’ un tango bellissimo!
    Bella la traduzione, mi piace veramente
    ti dico solo questo:
    In “Vengan a ver que traigo yo” e in “Esta emoción que traigo yo,”
    “Traigo” è “porto”
    Tradurrei “vengan” con Venite. In “argentino “vengan” si coniuga col pronome “ustedes” che per noi argentini equivale al voi.
    E’ anche vero che in altre situazioni potrebbe benissimo essere tradotto come “vengano”

    “Si es tan humilde y tan sencillo en sus compases,”
    “sencillo” è “semplice”

    Niky, dimmi se per caso ti dò noia ehhhh!!!

  9. dctango dctango ha detto:

    Flavia ti ho già detto che porti la luce sul nostro blog ??? Allora te lo dico ancora: tu ci illumini.
    Graaaaaaazie, adoro questo pezzo e mi dispiaceva lasciare una traduzione mediocre.
    Niky

  10. Flavia ha detto:

    Ma non è assolutamente mediocreeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    Non voglio più sentirti dire una cosa simile.
    Mediocre è chi crede di sapere quando no sa veramente un “carajo”! No es tu caso, Niky!

  11. dctango dctango ha detto:

    Grazie Flavia, veramente !!! E complimenti per il tuo blog !!! Una fonte inesauribile di conoscenze per chi a Baires non ci potrà mai andare !!! 😉

  12. Flavia ha detto:

    Se ti riferisci a un tale Niky…mai dire mai
    So che Niky ci andrà!
    Sai, Niky, vorrei donarvi un pensierino concreto. Dove potrei inviarvelo? Mi riferisco al mio ritorno da Baires…

  13. Flavia ha detto:

    Grazie dei complimenti, mi sento onorata
    Il pensiero lo devo prendere ancora…là

  14. dctango dctango ha detto:

    Sei troppo gentile Flavia. Se il pensierino è per la redazione di faitango credo che la persona più giusta sia la nostra “capa” Aurora.

  15. Flavia ha detto:

    Bene, allora dovrei scriverle una mail, vero?
    Sai, lo faccio perché mi state a cuore, così come la mia cara Dori e altri. Lo sento veramente.

  16. dctango dctango ha detto:

    Certo Flavia, anche tu ci stai a cuore: prova a scriverle qui:
    redazione@faitango.it
    se non dovesse risponderti per qualsiasi motivo scrivi a me dc_tango@yahoo.it e ti do l’indirizzo di faitango di Auri.

  17. Flavia ha detto:

    e aggiungo…sarebbe bello se entro la fine dell’anno riuscissi a conoscervi dal vivo

  18. Flavia ha detto:

    Farò così, Niky
    So che questo non è il luogo dele “charlas”, ma sai come mai sono venuta a finire in Italia?

  19. dctango dctango ha detto:

    Ma credo che tu sia in Italia per amore !!! Quale migliore ragione ?
    Sarebbe bello conoscerci dal vivo ma siamo molto distanti accipicchia !!! 🙂

  20. Flavia ha detto:

    Sì, l’amore è
    altrimenti non avrei lasciato lamia Baires
    ma , scusa, dove vivi?

  21. dctango dctango ha detto:

    Io a Piacenza, tra Milano e Parma

  22. Flavia ha detto:

    Pensavo fossi più lontano….
    Comunque “querer” es “poder” e in qualche modo vi conoscerò
    Ultima cosa…una mia amica là a baires mi sta preparando un tour di milongas e vuole farmi imparare qualcosa…lei balla il tango..Mi Dios!!!Pobre Mujer!!!

  23. dctango dctango ha detto:

    Dai, devi imparare.
    Comunque anche se le distanza sono proibitive per fare qualcosa in giornata ti prometto che se verrò dalle tue parti verrò a conoscere te e il tuo compagno. Così ti spupazzi un po’ “mi nigno”

  24. Flavia ha detto:

    Mi piacerebbe tantissimo!
    Abbiamo una casa grande e posto da farci una sosta ce n’è per voi tre!
    Estas son las cosas lindas de la vida, no?
    Gracias
    Imparerò, espero.

  25. dctango dctango ha detto:

    Certo che imparerai….
    Son cosa lindas de verda !!!
    Gracias a vos

  26. Flavia ha detto:

    Bravo, porteño!
    beh riprenderemo la charla mahh su charlemos, altrimenti sento che sto scombinandovi il blog!
    Mi aspetta il mio blog..sono alle prese con un post

  27. dctango dctango ha detto:

    Ok !!! Ti ho lasciato un messaggino su charlemos….quando hai tempo !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*