Nuovo numero di TQR

PUBBLICATO IL 24 gennaio 2008

Prosegue il servizio di farvi conoscere le riviste pubblicate in materia di tango.

Tangueros Quarterly Review è una rivista che si caratterizza per essere pubblicata esclusivamente in rete, ed essere liberamente scaricabile.

Ho avuto occasione di chiacchierare un pò via mail con il “fondatore, direttore e talvolta redattore della rivista”, Jean Fajean, il quale mi spiega che TQR “E’ una rivista nata nel 2000, che si trova solo sul web; non ha cioè una versione cartacea. Tutti i testi originali sono a regime di copyleft: si possono quindi diffondere liberamente, citandone autore, provenienza e senza “correggerli”, per quanto comprensibile sia la tentazione”.

Jean continua “Onetti diceva che una cosa breve, se è buona, è due volte breve.
Praticamente tutto il contrario della nostra rivista. Scherzo, naturalmente, ma c’è un po’ di verità. I nostri autori, e io fra questi, sono lenti e lunghi. Ecco la ragione per cui facciamo una rivista, e non un blog. Che questo testo poi sia utile a qualcuno, è tutto da dimostrare. Lo spero, o meglio: spero di meritarlo”.

“L’intento della rivista è di fondare una teoria critica del tango, come è stato fatto per le altre grandi arti. La “comprensione” di quanto veniamo scrivendo necessita di tutta una serie di conoscenze condivise col lettore, alle quali sia possibile alludere senza dover ogni volta mettere note, postille, incisi, e via dicendo.
Per mille motivi, nel tango questo non è possibile, e non solo fuori da Buenos Aires.
Cerchiamo dunque di rimediare usando l’ironia, a volte l’invettiva e, quando ci riusciamo, la bella scrittura: tecniche cioè che si basano sull’integrazione sentimentale da parte del lettore. Un lettore ideale, ovvio: che abbia tempo e soprattutto voglia.”

Il risultato a me sembra ottenuto in modo veramente vario ed interessante, e consiglio a tutti la lettura! Sappiate infine che i “testi originali della rivista sono in fase di elaborazione per essere raccolti in un libro intitolato “MINIMA TANGALIA – Meditazioni del tango offeso”, sulla falsariga dei “Minima Moralia” di Theodor Wiesengrund Adorno”: siamo in attesa di vederlo pubblicato.

copertinatqr.jpg

Ecco il sommario degli articoli in questo numero: 

A Evaristo Carriego di Jean Fajean
Un tango venerato fino al monoteismo; due coreografie, una gloriosa e una pacchiana, e infine un pettegolezzo.
Molto è il traffico sul palcoscenico del cuore… – Shakespeare

Salvate il soldato Verón di El Moplo
O forse sarà lui a salvare noi?

Il Gato sul tetto che scotta di Tj Locatelli
Numerosissimi sono i felini nel tango. Questo è il nostro preferito.

Tango chinein di Marco Castellani
Un articolo che collega la cartellonistica con la showmanizzazione delle milonghe e altri neologismi.

Newton a Pompeya di MC Ningùn Bobby
Il ritratto di un protagonista del tango salón, scritto da un protagonista del broadcasting manicomiale

Addetto allo sfarzo di Marco Castellani
Ha da poco lasciato le piste terrene il grande Gerardo Portalea. Un suo estimatore lo ricorda così.

Che cos’è un popolo? di Giorgio Agamben
Musica popolare, cultura popolare, danza popolare, popolo di qui, popolo di là…

ARTICOLI CORRELATI #

2 commenti

  1. Marina ha detto:

    La rivista è geniale, ma cavolo se sono cattivi…

  2. maniacus ha detto:

    Troppo lunghi, più sintesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*