Facciamo siesta?

PUBBLICATO IL 18 aprile 2008

Nel 1968 Bobby Solo, al Cantagiro cantava così:

[Youtube= http://www.youtube.com/watch?v=BQfzjJlBysE]

Siesta (Pagani – Anelli)

Al mio paese quando il sole picchia sulle case
tutta la gente chiude gli occhi e chiude le persiane
quando e’ l’ora della siesta è festa per me
invece di dormire io vado a passeggiare da solo col mio amore.
Al mio paese quando il sole picchia sulle case
noi ci baciamo in piazza come fosse mezzanotte
l’aria bianca trema e brucia
ma se mi parla lei mi sento rinfrescare
mi sembra di volare di stare in riva al mare
Mi regala ciliegie e lilla’ rubati ai cancelli
e mi poggia corone di baci intorno ai capelli
come un re e una regina noi traversiamo la citta’…
pero’ la gente non lo sa
la gente non lo sa…oi ..oi..oi
oi me mbe’ oi me mbe’

Solo ieri alla radio ho sentito il remake dei pugliesi Folkabbestia! Mitica questa canzone, e simpatico il nuovo arrangiamento. Cosa c’entra col tango? Poco o niente, ma nel refrain, la fisarmonica di Piero Santoro, mi ha ricordato un siesta-tango!
L’avete sentita? QUI un assaggino … però manca il refrein!!! 😉

Qualcuno ce l’ha integrale? 😀

Un caro saluto
Chiara

ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*