Porque canto el tango!

PUBBLICATO IL 16 maggio 2008

…Y yo me hice en tangos, porque es bravo, fuerte,
tiene olor a vida, tiene gusto a muerte…
Porque quise mucho, porque me engañaron,
y pasé la vida barajando sueños…
Porque soy un árbol que vivió sin flores,
porque soy un perro que no tiene dueño…
Porque tengo odios que nunca los digo,
porque cuando quiero me desangro en besos…
Porque quise mucho y no me han querido…
¡Por eso yo canto tan triste, por eso!

… E io mi son fatto di tanghi, perchè il tango è valente, è forte,
tiene odore di vita, tiene il gusto della morte…
Perchè ho amato molto, perchè mi hanno ingannato,
e ho passato la vita rimescolando sogni…
Perchè sono un albero che è vissuto senza fiori,
perchè sono un cane senza padrone…
Perchè ho tanto odio che nemmeno lo dico,
perchè quando amo mi dissanguo in baci…
Perchè ho amato molto e non mi hanno amato…
Per questo canto così triste …per questo!

Porqué canto así -José Razzano y Celedonio Flores – 1943
QUI la versione recitata da Julio Sosa accompagnato dal bandoneon di Leopoldo Federico.

 

Alma, dolor y pasion – Foto by C. Muà

Julio Sosa fu il primo nel 1961 a recitare in prosa le parole di questo tango, cambiando qualche parola e scegliendo come musica le note della Cumparsita (QUI trovate le parole originali e le modifiche fatte da Sosa).  Devo dire che trovo la cosa geniale! Mi piace molto! Però non ne ho mai sentita una versione cantata e tanto meno ho mai sentito quello con le note di Razzano. C’è chi mi può accontentare? 🙂

 

ARTICOLI CORRELATI #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*