canyengue

Intervista a Gustavo Negrotto y M. Laura Collavini

di Maura Comotti

PUBBLICATO IL 4 marzo 2019

  Intervista a Gustavo Negrotto y M. Laura Collavini di Maura Comotti M -       Ciao. Per iniziare a conoscerci mi piacerebbe che vi presentaste. Parlateci un po’ di voi. G/L -    Bene. Siamo Gustavo Negrotto e M. Laura Collavini, siamo ballerini e insegnanti di tango salon e milonga, e siamo specializzati nel canyengue. Siamo argentini e viviamo a Buenos Aires. Il tango è un elemento fondamentale nelle nostre vite; oltre a insegnare e ballare organizziano eventi e milonghe a Buenos Aires. M -       Come siete arrivati al tango? G/L -    Oh... è stato molti anni fa!!!! G -       Mi…
Pubblicato in Interviste Taggato con: , , ,

Il Canyengue, una storia di immigrazione, schiavitù, bassifondi e rinascita

Viaggio alle origini del canyengue

PUBBLICATO IL 7 febbraio 2017

di Maura Comotti Si può ipotizzare che il canyengue, che si ballava in modi differenti secondo il rione di appartenenza, possa essere nato verso la fine del 1800. Non c’è traccia organica degli stili e dei luoghi, si sa solo che ogni rione lo ballava a suo modo, veniva tramandato dai genitori ai figli, dai fratelli alle sorelle, oppure lo si apprendeva guardando o ballando. Le origini Per capire le origini e l’evoluzione del canyengue dobbiamo andare a cavallo fra l'Ottocento e il Novecento, per vedere la realtà di quel tempo sul Rio de la Plata, quella vasta area che…
Pubblicato in Musica Taggato con: , , ,