Opinioni

Tango, baby, tango.

Il resto è martirio

PUBBLICATO IL 29 marzo 2019

Che cosa riservano le milonghe berlinesi a una ballerina italiana che, anche se studia Hegel, il venerdì sera preferirebbe non pensarci? Tango, baby, tango. Il resto è martirio (https://www.storieditango.it/tango-baby-tango/) Berlino – 23 marzo, tarda sera ma non troppo Alla TTMS suona un quartetto di tango: giovani e giovanissimi con la propulsione polacca nel sangue, mischiano la malinconia di certe musiche dell’est Europa allo schianto accorato delle terre del Río de la Plata. Tutto bello: lucette, lampadine, vetrate, tavolini, pista di legno chiaro, piano bar in cui vendono persino “Prosecco di Treviso”. I tedeschi sono assolutamente tedeschi: ballano bene, ma hanno…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , , , , , ,

Mirare è un attimo

La nostra tanda

PUBBLICATO IL 14 gennaio 2019

La donna è seduta composta sulla sedia, sta mirando per l’ennesima volta gli uomini presenti in sala. Loro, i tangueri, guardano con sguardi che sembrano persi nel vuoto. Lei con la mirada insiste su uno dei ballerini presenti e lo invita. Lui sorride come per dire: “Un attimo e sono da te”. La donna risponde al sorriso e intanto pensa: “E’ la terza volta che mi risponde così!”. Il tanguero ignora ancora la sua mirada e continua a ballare con le altre donne presenti in sala. Alla successiva cortina la donna si ripropone ottenendo lo stesso risultato. “Alla prossima tanda,…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , , , , ,

Natale Tanguero a New York

Skyline di mezzanotte

PUBBLICATO IL 21 dicembre 2018

Da quasi 20 anni frequento con regolarità Stati Uniti e Canada per motivi professionali e personali, e da qualche anno, come “Guest Tango dj” invitato. Nel corso delle mie 100 e più visite, ho ballato e musicalizzato in festival, maratone, milonghe in quasi tutte le principali piazze del Nord America (New York, Toronto, Montreal, Chicago, Washington DC, Los Angeles, San Francisco, San Diego, Boston, Maine...) Ho accolto con piacere l’invito di Faitango a condividere come appunti di viaggio le mie esperienze e conoscenze di quelle comunità tanguere che stanno crescendo in maniera molto interessante e che ormai trovano un posto nel…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , , , , ,

IL DONO DI UNA TANDA

Il tango è amore

PUBBLICATO IL 13 novembre 2018

E se considerassimo il ballare una tanda come se fosse un dono? Donare è dare con assoluta spontaneità quasi come se regalassimo all’altro una parte di noi. In realtà non c’è atto più bello: ballando con l’altro/a in realtà manifestiamo il nostro rispetto, la nostra gratitudine e stima nei suoi confronti. Il vedere l’appagamento e la soddisfazione nel volto dell’altro/a, al momento del distacco, quando il suo volto rimanda un sorriso, da un senso di gioia infinita in chi ha donato. Non sempre chi balla con noi considera questo aspetto, non si sente “ricevente” e allora è un donare senza…
Pubblicato in Opinioni

Mare Verde

StoriediTango

PUBBLICATO IL 2 ottobre 2018

Anna Mio ha studiato filosofia e lavora all’università. Ha vissuto in Italia, Germania e Australia. A ventinove anni ha iniziato a ballare tango, ogni giorno si chiede perché non abbia cominciato prima. Osserva le persone dal tram, ama il gelato al pistacchio, soffre se non scrive. Uno dei suoi dispiaceri più grandi è che le scarpe da tango non vadano mai in saldo. Una delle sue gioie più grandi è che il tango non vada mai in saldo. Storieditango nasce da un pensiero molto semplice: il tango è un binocolo sul mondo. Uno di quelli con le lenti potentissime, che…
Pubblicato in Opinioni, Racconti Taggato con: ,

IL POTERE MASCHILE NEL TANGO ARGENTINO

Il potere cambia i tangueri

PUBBLICATO IL 25 settembre 2018

E’inutile negarlo. Nel tango argentino i maschi hanno dei poteri e lo esercitano alla grande. Uomini normalissimi che se li incontrassimo per strada non li degneremmo nemmeno di uno sguardo, altro che mirada. Lo so che la maggior parte dei tangueri mi odierà, ma cerco solo di denunciare un fatto poiché mi pongo sempre dalla parte dei più deboli. Mi comporto come fossi la sindacalista delle tangueras quando ancora il sindacato aveva la sua reale funzione a difesa e per i diritti dei lavoratori. Per spiegare cosa intendo mi riferisco al potere maschile inteso come la possibilità di dirigere molte…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: ,

Le arti e il Tango Argentino

Il tango, una vera forma d'arte

PUBBLICATO IL 18 luglio 2018

Il Tango rappresenta la storia e la cultura dell’Argentina e racconta i sentimenti eterni come la malinconia, la nostalgia, la sensualità, la passione, la rabbia. Esso non è solo una musica che si balla, ma rappresenta uno stile di vita, una filosofia e un modo di sentire l’esistenza da parte della popolazione in senso generale. La musica nel tango si accosta alle parole che affrontano temi profondi, ma sempre attuali, quali la vita, il tempo, l’amore e la morte, emozioni e sentimenti provati dalla totalità degli esseri umani. L’idea di scrivere un libro fotografico sul Tango Argentino nasce come essenza…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , , , ,

Il Tango come Terapia

Il Tango Argentino è una metafora delle nostre Relazioni

PUBBLICATO IL 23 giugno 2018

Due corpi s’incontrano per ballare insieme, ma solo se seguono alcune regole possono farlo. Sorprendentemente queste stesse regole sono spesso anche alla base della vita di coppia e più in generale dei nostri rapporti umani. In una dimensione magica di tre minuti si sperimenta l’incontro più autentico con l’altro, grazie ad una comunicazione profonda fatta di corpo, emozioni, energia. Una comunicazione che appare oggi così ardua nelle nostre relazioni quotidiane. Quando oggi si dice che è difficile comunicare ci si riferisce all’incapacità di dirsi reciprocamente quali sono i propri sentimenti e i propri bisogni, perché spesso frenati da pensieri giudicati…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: ,

Le figure nel tango

La magia dell'improvvisazione

PUBBLICATO IL 12 giugno 2018

La figura nel tango argentino è una particolare posizione armonica assunta dal corpo e risultante dai passi eseguiti dai ballerini durante la danza, figura che può essere riprodotta sulla pellicola oppure letta dagli occhi di chi scrive. Le figure non sono predefinite, ma scaturiscono dall'improvvisazione data dall'attimo, dal sentimento, dalla musica: attraverso l'andare avanti, indietro, di lato, in obliquo, di traverso. I tangueri, come i cuochi mettono insieme ingredienti diversi e creano piatti non solo squisiti al palato, ma talmente ben decorati, da meritare di essere fotografati o descritti, delle vere e proprie opere d'arte. Sono proprio le figure improvvisate  che sfociano in…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , ,

Zotto omaggia Puccini grazie a Doris Tassoni

Grande evento al Teatro Puccini di Torre del Lago

PUBBLICATO IL 15 maggio 2018

L’associazione no profit, Tango Querido di Lucca, rappresentata da Doris Tassoni, presente su questo territorio dal 2000, ha sempre diffuso e condiviso l’amore per il Tango!. L’ultima delle belle pensate da parte di questa associazione è stata quella di invitare, non un semplice maestro di tango, ma colui che ha avuto dei riconoscimenti mondiali, eletto e proclamato come uno dei tre più grandi ballerini di tutti i tempi. Si parla di Miguel Angel Zotto e della sua compagna Daiana Guspero. Non potevano di certo offrire, un semplice scenario, per la loro esibizione, pertanto è stata scelta per l’occasione, una location,…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: ,