viaggio

Zapatos Rotos

 ballare fino a rompere le scarpe!

PUBBLICATO IL 17 luglio 2020

Nona tappa di Finché c’è tango c’è vita! Viaggio all’interno del nostro sentire E finalmente dopo mesi di stop, possiamo tornare a viaggiare! Per ballare il nostro amato tango dovremo aspettare ancora, ma intanto cominciamo a tornare a muovere i primi passi. Ballare e viaggiare hanno un “ingrediente” in comune molto importante, oltre alla dimensione del sentirsi liberi: un buon ballo e un buon viaggio spesso trovano la loro ragione nel paio di scarpe che si indossano. Ballare fino a “rompere le scarpe” “hasta romper los zapatos”, viaggiare fino a consumare la suola delle scarpe, che scarpe mettere in valigia, quali…
Pubblicato in Opinioni, Viaggi Taggato con: , , , ,

Loca

L'equilibrio tra origini e innovazione in Juan D’Arienzo

PUBBLICATO IL 26 giugno 2020

Ottava Tappa di Finché c’è tango c’è vita! Viaggio all’interno del nostro sentire Nella nostra tappa precedente abbiamo indagato il tema del ritorno: un cardinale proposito nella vita ripreso nel tango che spesso canta di questo bisogno che tutti noi abbiamo. Tornare è molto difficile: non si può essere come prima, ma non si può essere nemmeno così diversi da prima. Bisogna essere rinnovati nel profondo, essere noi e non essere noi, un equilibrio delicato tra origini e innovazione. Quasi un filtro magico. Tornare rinnovati: non è ciò che stiamo provando a mettere in pratica tutti noi in questo “mezzo cammin”…
Pubblicato in Taggato con: , , , , , , , ,

Cumparsita

L’abbraccio alla generazione che se ne va

PUBBLICATO IL 17 aprile 2020

  Terza tappa di Finché c’è tango c’è vita! Viaggio all'interno del nostro sentire La terza tappa del nostro viaggio nel tango continua a deviare da quella pianificata cercando di seguire con rispetto la scia dei tristi eventi di questo periodo. L’appuntamento di oggi inizia quindi con un estratto dei meravigliosi versi della toccante poesia di Fulvio Marcellitti che tanti di noi hanno letto in questi giorni sul web.   “Se ne va una generazione, quella che ha visto la guerra, ne ha sentito l’odore e le privazioni… Se ne vanno mani indurite dai calli, visi segnati da rughe profonde,…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , , , , , , , , , , , , ,

Adios Nonino

Il dolore dell’addio

PUBBLICATO IL 20 marzo 2020

Prima tappa [caption id="attachment_9736" align="alignleft" width="300"] Foto di Antonio Tomasino[/caption] Il nostro viaggio nel tango iniziato poche settimane fa ha dovuto effettuare una “fermata” non prevista che ci ha portati a parlare di quanto sta succedendo in questo momento storico. Il tango ha questa rara capacità di essere profondamente e strettamente legato alla vita reale da essere sempre attuale nel bene e nel male. Una delle sue caratteristiche fondamentali infatti è l’improvvisazione, così come il non previsto può entrare nella nostra vita cogliendoci di sorpresa: Finché c'è tango c'è vita non può avere quindi tappe regolari per la sua stessa…
Pubblicato in Cultura argentina, Opinioni, STORIA Taggato con: , , , , , , , , , ,

Finché c’è tango c’è vita!

Viaggio all'interno del nostro sentire

PUBBLICATO IL 21 febbraio 2020

Vittoria Maggio [caption id="attachment_9733" align="alignleft" width="300"] Foto di Antonio Tomasino[/caption] Vittoria Maggio, nome d’arte di Tiziana Piacentini, ballerina e scrittrice, si laurea in Lingue all’Università degli Studi di Milano e inizia la sua attività letteraria come traduttrice di Harlequin Mondadori. Qualche anno dopo entra in un ambizioso progetto di Sonzogno Editore e pubblica Romanzo Gitano, dove unisce il genere rosa, tipico della famosa autrice italiana Liala, al genere noir che vede nella scrittrice inglese Agatha Christie il paragone di eccellenza. Alcuni anni più tardi nasce la serie di racconti Le avventure di Maria Vittoria Cristi, pubblicati per un importante concorso letterario…
Pubblicato in Opinioni Taggato con: , , ,

Vita di un Tango Dj

Intervista a Max Stasi

PUBBLICATO IL 17 dicembre 2018

Max Stasi informatico per necessità, tango Dj e sommelier per passione, viaggiatore per vocazione inizia a ballare e a collezionare musica di Tango nel 1999. Nel febbraio 2006 inizia la sua attivita’ di Tango DJ e da allora collabora con diverse realtà nazionali e internazionali in Europa, Nord America e Asia.. Condividerà prossimamente nel nostro blog Tangoygotan i suoi "diari di bordo", vivaci reportage di tango raccolti in giro per il mondo... 1) “Un DJ set è come un grande vino: complesso, intenso, speziato, armonico, persistente... e dopo ogni sorso (tanda), già desideriamo per il prossimo”. Questa sua affermazione racconta il…
Pubblicato in Taggato con: , ,