STORIA

Roberto Goyeneche “El Polaco”

Discografia

PUBBLICATO IL 15 luglio 2019

Il percorso discografico di Roberto Goyeneche si sviluppa dagli anni ’50 fino a poco prima della sua morte nel 1994, contando 356 registrazioni per diverse etichette ed includendo qualche inedito. Proprio un tema inedito, Celedonio, è considerato il battesimo del Polaco, il quale firmerà un breve contratto con la RCA Víctor per incidere i primi brani nel 1952, insieme all’orchestra di Horacio Salgán. Questa collaborazione artistica continuerà fino al 1956 grazie ad un nuovo contratto, questa volta con l’etichetta TK. Nel settembre del 1956, Goyeneche mantiente il rapporto con la TK, ma cambia orchestra e viene incluso come cantor nell’orchestra…
Pubblicato in Cultura argentina, Personaggi, STORIA Taggato con: , , , ,

Intervista ad Angelo Vicini

Ricercatore e poeta Vogherese, biografo di Pierino Codevilla

PUBBLICATO IL 3 maggio 2018

V: Lei dove è nato signor Angelo?​ A: Io sono nato a Voghera, e l'interesse per Pierino Codevilla è nato come tutti gli interessi che ho per la mia città. Quando ho cominciato a scrivere avevo quindici anni, collaboravo con i giornali, facendo ricerche. Io sono molto legato al mio territorio e alla mia città, quindi Codevilla era un personaggio che sentivo nominare, poi l'ho conosciuto occasionalmente, ero molto giovane ma lo seguivo, sapevo chi era. Leggevo e sentivo gli appassionati del tango, del ballo, parlare del Maestro, il "re del tango". Poi capitava di vederlo in giro, questa figura…
Pubblicato in Musica, STORIA Taggato con: , ,

“El conventillo de la calle Olavarria”

Luoghi difficili, ma fertili, in cui diverse culture si sono intrecciate

PUBBLICATO IL 3 gennaio 2018

di Victor Hugo Del Grande Ci soffermiamo ancora sul tema del "conventillo", grande caseggiato, quartiere, del quale si parla con un taglio storico-culturale, raccontando la storia degli enormi flussi migratori europei e della fusione culturale che si realizzò tra le genti di diversa nazionalità lì pervenute e l'argentino delle periferie o della campagna, che alla fine era un immigrato tanto quanto loro. Buenos Aires e Rosario erano città portuali e ospitarono le più grandi concentrazioni di conventillos e migranti. In realtà c'è l'altra faccia della medaglia che vede il conventillo come un affare immobiliare per i ricchi e le grandi…
Pubblicato in Cultura argentina, STORIA Taggato con: , ,

“Italiani”: quando il tango si fa lessico familiare

Nostalgia, ricordi, famiglia: una riflessione personale

PUBBLICATO IL 21 dicembre 2017

di Victor Hugo Del Grande Oggi la nostalgia si è presentata nuovamente, come sempre fa, da che la mia vita si riflette come in uno specchio dall'altra parte dell'oceano. Nascosta tra la nebbia e il sole di queste campagne pavesi, sta bussando alla mia porta. E io che, tranquillamente, stavo per accingermi a scrivere sul tango, come tutte le domeniche, ho sentito il suo profumo, come quello delle mani di mio nonno, di giornale fresco e mattoni, come quello di mia mamma, grembiule macchiato di sugo e amore. Lontano, nella nebbia, vedo mio padre che ascolta un tango di Discepolo…
Pubblicato in Cultura argentina, Opinioni, STORIA Taggato con: , ,

Dal tradizionale al neotango

Breve panoramica sull'evoluzione di un genere

PUBBLICATO IL 20 luglio 2017

Quando si parla di tango, si fa riferimento a un ampio e corposo spettro musicale che continua, anno dopo anno, ad arricchirsi di nuove sfumature: dalla sua nascita negli ultimi decenni dell’Ottocento i cambiamenti sono stati molteplici, a partire dal tipo e dal numero degli strumenti musicali impiegati – all’inizio violino, chitarra (o fisarmonica) e flauto, poi pianoforte, violino e bandoneòn, portando in seguito alla nascita delle prime orchestre – fino ad arrivare alla frattura nata con la musica di Piazzolla e alle sonorità contemporanee. Facciamo un po’ di chiarezza, soprattutto in funzione di alcuni interventi che ospiteremo, e a…
Pubblicato in Musica, STORIA Taggato con: , ,

Aníbal Troilo – Infografica

Aníbal Troilo, "el Bandoneón de Buenos Aires"

PUBBLICATO IL 6 luglio 2017

di  Christina Stolcis e Giuseppe Speccher Il primo appuntamento di questa serie di infografiche presenta il percorso artistico di Aníbal Troilo, per visualizzarla e accedere ai link collegati cliccate su Aníbal Troilo. Buona lettura!  
Pubblicato in Musica, STORIA Taggato con: ,

Le origini del tango a Torino

PUBBLICATO IL 26 febbraio 2016

La tecnologia è in continua evoluzione e il video pervade ormai la comunicazione digitale. Eppure la radio mantiene immutato il suo fascino, discreto e confidenziale, nonostante il passare del tempo. Perché quindi non ascoltare del buon tango alla radio, come già facevano i nostri nonni negli anni Trenta?   L'idea ci ha subito affascinato e noi (Marina Mondini, tango DJ genovese e Roberto Finelli, torinese appassionato di tango dal 1997) abbiamo intrapreso con divertimento l'impresa di traghettare il tango dai microfoni a carbone verso il web 2.0. Da febbraio Radio Crossover Disco, una web radio torinese, ospita mensilmente la nostra trasmissione dedicata…
Pubblicato in Interviste, Origini del Tango in Italia, STORIA