News

FAItango: a Trento la festa nazionale

Lo scorso fine settimana FAItango ha tenuto la sua assemblea: un'occasione di incontro e crescita

PUBBLICATO IL 10 maggio 2017

[caption id="" align="alignleft" width="300"] Gli ospiti iniziano a prendere posto[/caption] Il 6 maggio l'hotel Sporting di Trento ha ospitato l'assemblea 2017 di FAItango, un'occasione per i nostri soci di incontrare i vertici della Federazione e di riflettere sugli obiettivi futuri, oltre a offrire un'opportunità di dialogo a tutte le associazioni affiliate che sono intervenute. La serata è stata dedicata alla cena sociale, seguita dalla milonga - organizzata dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara con la collaborazione dell'associazione Socialtango e della stessa FAItango - con la musica dal vivo dell'Orquesta Silbando e le selezioni del musicalizador Paolo Persiani. FAItango dà appuntamento…

 

-->
Pubblicato in Eventi, FAItango, News Taggato con: , ,

Tango al buio

Parte il nuovo corso di tango al buio presso l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

PUBBLICATO IL 18 marzo 2017

[caption id="" align="alignleft" width="169"] Al Pacino balla il famoso tango al buio in "Scent of a woman" in cui interpreta Frank Slade, un ex ufficiale non vedente[/caption] di Piera Campestrini Buio: non solo inteso come assenza di luce ma come impossibilità di vedere. Al buio si presta più attenzione a quanto percepito dagli altri sensi. Quante cose si possono fare al buio!? A Trento ci hanno insegnato che, oltre a visitare percorsi, si può mangiare, si può sorseggiare qualcosa, si può assistere a spettacoli musicali. E guarda un po’, non poteva che nascere a Trento la “Milonga al buio”. Milonga,…
Pubblicato in Didattica, News Taggato con: , ,

Il tango a Parigi nella Belle Époque

Il tango arriva in Europa

PUBBLICATO IL 29 aprile 2016

Parigi, primo Novecento. Belle Époque.  Un periodo frizzante, pieno di ricchezza e di novità. Nuove invenzioni e progressi della scienza e della tecnica: la luce elettrica, la radio, l'automobile, il cinema. Una rete ferroviaria ormai globale che semplifica i trasporti favorendo lo scambio culturale. Nuove esperienze nel campo artistico, enorme sviluppo dell'industria, vita sfarzosa nelle grandi metropoli. Grandi esposizioni internazionali, curiosità verso l'esotico che proveniva dalle colonie. Pace, libertà, benessere ed ottimismo. In questo contesto storico fa capolino per la prima volta il tango in Europa: precisamente a Parigi che in quel periodo era il fulcro, la culla di ogni…
Pubblicato in News

Il tango silenzioso di Massimo Pennacchini

in mostra a Milano

PUBBLICATO IL 20 marzo 2016

Qualcuno sicuramente conosce Massimo Pennacchini come "il pittore del tango". Questo perché, da vent'anni a questa parte, il tango è stato il principale soggetto dei suoi quadri. Ho incontrato Massimo a Milano, in occasione dell'inaugurazione della mostra “Tango Silencio”, organizzata da SpaziArti UnGallery in corso Buenos Aires (che altro, sennò?) 23 e aperta fino al 1 aprile. Prima di questo incontro non lo conoscevo, lo confesso, ma ci ha messo poco a stregarmi, con i suoi quadri e la sua gentilezza. La mostra è piccolina, ma densa di opere che raffigurano il tango in tutte le sue espressioni tradizionali. Più un quadro disturbatore, ipercolorato e…
Pubblicato in News, Pittura

Tango e Rave? A Torino si può

PUBBLICATO IL 8 gennaio 2016

Di Franco Garnero Il primo rave tango d'Italia, ma forse è un record europeo se non mondiale, si è concluso a Torino all'alba di lunedì 28 dicembre, alle 5, anche se il programma iniziale prevedeva la dead line alle 3. Era iniziato alle 15 di venerdì 25. Sessanta e più ore ininterrotte di tango, quindi, una sfida, un azzardo forse, certamente un atto di coraggio e di dedizione al magico 2x4. A organizzarlo, e pensarlo, hanno provveduto Caterina Inglese e Pino Trozzola (maestri di Capitango, storica scuola della città della Mole dove, più che i passi, si studia l'abbraccio, poi l'abbraccio e,…
Pubblicato in Eventi, News

Anche la Valle d’Aosta scopre l’abbraccio chiuso

PUBBLICATO IL 16 novembre 2015

Di Franco Garnero La prima edizione di Alma milonguera, che si è tenuta a Saint Vincent dal 6 all’8 novembre, ha potuto aprire i battenti grazie al grande coraggio, alla tenacia e alla lungimiranza di Monica Lessa, che da circa un anno sta cercando di introdurre il tango milonguero in Valle d’Aosta. Ha cominciato lo scorso autunno organizzando delle milonghe tradizionali - a ingresso gratuito - a Montjovet, vicino alla città del Casinò, e poi si è lanciata, alle soglie dell’inverno, in questo riuscito encuentro milonguero. “Faccio solo le cose in cui credo, per creare la gioia e non mi…
Pubblicato in Eventi, News

Nasce “Teatro tango Milano”, una compagnia che ha deciso di dedicarsi esclusivamente a spettacoli che ruotano intorno al 2×4

PUBBLICATO IL 9 novembre 2015

Di Franco Garnero  Anche se non è uno dei suoi luoghi deputati, il tango deve molto al teatro. Quando ha rischiato di estinguersi, così raccontano, per via delle censure di regime, è stato proprio uno spettacolo portato in giro per il mondo – “Tango argentino”, del 1983 – a decretarne la rinascita. Sono poi frequenti le occasioni, specie collegate a festival ed eventi di vario genere, che lo portano sul palcoscenico. Ma, a essere sinceri, quelle rappresentazioni hanno ben poco di teatrale, perché si tratta, nella quasi totalità dei casi, di pure e semplici esibizioni - per quanto più complesse…
Pubblicato in Eventi, MULTIMEDIA, News

Storie di tango

PUBBLICATO IL 24 settembre 2015

di Franco Garnero Quando si parla di magia del tango si è soliti pensare all’intensità dell'abbraccio, alla connessione con un altro corpo, alla tanda perfetta, all’immersione totale nella musica. Ma il tango è capace anche di altre magie, più singolari e inconsuete. Un giovedì a Torino, da Miss Penelope, può capitare, per esempio, di imbattersi, ai primi di settembre, in una serata particolarmente fresca che non invita a ballare. Si finisce, così, a parlare con Mauro e Gabriella, che sono arrivati sin lì da Alessandria, di vacanze appena finite e  di altre ancora da cominciare. E salta fuori che, se…
Pubblicato in Didattica, Festival, News, Personaggi, Viaggi

Il Governo della Città ha già chiuso sei milonghe.

PUBBLICATO IL 26 luglio 2015

Da: Infojus Noticias del 7 Luglio 2015 Negli ultimi mesi sono state chiuse così tante milonghe in Buenos Aires che le proteste sono riecheggiate perfino negli Stati Uniti, in Irlanda e in Germania. L'ultima che ha ricevuto il provvedimento di chiusura è stata quella del Club Atlético Fernández Fierro (CAFF) lo scorso venerdì, proprio il giorno in cui centinaia di persone si sono mobilitate davanti alla sede del Governo della città contro la chiusura dei saloni di tango. Le milonghe "sono luoghi storici che conservano i nostri valori culturali", ha dichiarato la deputata nazionale Maria del Carmen Bianchi (FPV) in…
Pubblicato in News

Così si balla il tango… per protestare !

PUBBLICATO IL 25 luglio 2015

Con l'Avenida de Mayo (la strada principale di Buenos Aires) convertita in una pista, i tangueri hanno chiesto la fine del provvedimento di chiusura delle milonghe. Essi sostengono che pesa su di loro un "rigore esagerato" che non si applica ad altri settori, come quello gastronomico. Chiedono di essere ascoltati dal governo della città.di Andres Valenzuela di Pagina/12 del 4 Luglio 2015.   "Sono stati chiusi spazi che lavorano da tantissimo tempo e sono il cuore delle milonghe di Buenos Aires" si lamentava ieri Giulio Bassan, presidente dell'Associazione degli Organizzatori delle Milongas durante la protesta che il settore - alleato…
Pubblicato in News