Didattica

Tango Traffico

Intervista a Daniel Montaño

PUBBLICATO IL 11 febbraio 2021

Intervista a Daniel Montaño autore del programma Tv online Tango Traffico Sei nato in Argentina e approdato a Roma.  Hai riscontrato differenze nel tuo modo di vivere il tango in Argentina e in Italia? Qui in Italia il tango è in una fase “giovane”, prevale moltissimo la componente ballata e quella sportiva. In Argentina viviamo il Tango in modo differente, per noi è soprattutto socializzazione, è predominante la sua componente culturale, per questo la definirei una versione più matura del tango. In Italia c’è tanta passione e vivacità, una sorta di fase adolescenziale e giovanile del tango, in Argentina invece ho…
Pubblicato in Cultura argentina, Didattica, FAItango, Interviste, MULTIMEDIA, News, Personaggi Taggato con: , , , , , , ,

Il tango nella scuola

Nuova frontiera nella prevenzione della violenza

PUBBLICATO IL 28 gennaio 2021

Intervista a Anna Marzi. Insegnante e formatrice, hai portato avanti un importante progetto legato al tango nelle scuole superiori. Un’esperienza formativa per i ragazzi, nella quale il tango diviene strumento didattico e di prevenzione dei comportamenti antisociali, del bullismo e della violenza in generale. Raccontaci come il Tango ha cambiato la tua vita e come può contribuire a cambiare la vita degli Altri. Il mio incontro con il Tango è stato occasionale quando mi trovavo a Buenos Aires all'incirca venticinque anni fa, è stata una sorta di illuminazione. Tornai a casa turbata, il tango mi aveva colpito subito interiormente e ho capito che era la…
Pubblicato in Didattica, Interviste Taggato con: , , , , , , , , , , ,

Mi Noche Triste

Un tango per la quarantena

PUBBLICATO IL 9 giugno 2020

Mi Noche Triste: un tango per la quarantena nasce all’interno del corso di culture ispanofone dell’Università Statale di Milano, di cui è titolare Irina Bajini, che quest’anno ha dedicato al tango nella letteratura argentina un ampio spazio, curato da Monica Maria Fumagalli. Dovendo affrontare la nuova situazione della didattica a distanza, le due docenti hanno fatto di necessità virtù, intervenendo sempre l'una alle lezioni dell’altra e coinvolgendo anche due autori argentini: Rafael Flores Montenegro e Cucurto. Il progetto del video è nato da una coinvolgente lezione su Carlos Gardel e sulla nascita del tango-canción con Mi noche triste, che descrive…
Pubblicato in Cultura argentina, Didattica, News, Opinioni, Video Taggato con: , , , , , , , ,

Dalla guardia vieja alla guardia nueva

Appunti sul tango argentino

PUBBLICATO IL 9 aprile 2020

Le due Guardias Scrive Horacio Ferrer: «Con buen grado de aproximación, puede decirse que, cronológicmnente, la Guardia Vieja se extiende desde 1880 a 1920.» [1] e ancora «Los restantes cuarenta anos, es decir, desde 1920 a 1960, pertenecen al dominio de la Guardia Nueva.» [2]. Questa cronologia è stata successivamente approfondita da Ferrer [3]: 1880 – 1895 – La génesis. La prehistoria. La Guardia Vieja 1895 – 1910 – La eclosión. 1910 – 1925 – La formalización. La Guardia Nueva 1925 – 1940 – La transformación. 1940 – 1955 – La exaltación. 1955 – 1970 – La modernización. La vanguardia.…
Pubblicato in Cultura argentina, Didattica, Musica, STORIA Taggato con: , , , , , , , , , , , , , ,

Il tango all’Università

degli Studi di Milano

PUBBLICATO IL 17 febbraio 2020

MILANO - Da mercoledì 19 febbraio, il tango arriva all’Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali con un corso monografico, che sarà materia d’esame, dal titolo “Il Tango nella cultura e nella letteratura argentina moderna e contemporanea”. Il corso sarà curato e condotto da Monica Maria Fumagalli, docente a contratto dell’Università degli Studi che da anni studia e diffonde questo aspetto della cultura del Tango. Dopo aver partecipato a diversi Convegni ed essere stata invitata da alcune Università in modo occasionale, condurrà per la prima un corso completo dedicato alla letteratura del…
Pubblicato in Cultura argentina, Didattica Taggato con: , ,

Selezionati i musicisti per il corso di Interpretazione e prassi stilistica del Tango

Le attività inizieranno il prossimo 2 dicembre

PUBBLICATO IL 16 novembre 2017

Sabato 4 novembre, presso il conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara si sono svolte, come previsto, le audizioni per l’ammissione al corso biennale di “Interpretazione e prassi stilistica del Tango”, il primo corso in Italia con lo scopo di formare i musicisti che desiderano avvicinarsi al tango. A formare la commissione presieduta dal maestro Gianni Iorio,  i professori Roberto Della Vecchia, docente di teoria ritmica e percezione musicale, e Mario Pace, docente di violino, entrambi rappresentanti dello stesso conservatorio. A sottoporsi all’audizione ventuno musicisti che hanno affrontato la prova con impegno, dando il loro meglio anche grazie ai membri della commissione…
Pubblicato in Didattica, FAItango Taggato con: ,

Nasce il corso di interpretazione e prassi stilistica del Tango

Il primo corso in Italia per i musicisti che desiderano avvicinarsi al tango

PUBBLICATO IL 30 settembre 2017

Dalla seconda metà degli anni Novanta il tango ha iniziato a diffondersi, fino all’attuale esplosione che sembra non arrestarsi. Proprio per comprendere questo successo, è bene non dimenticare che il fascino di questa danza prende piede soprattutto dalla sua musica e non sono pochi i casi in cui proprio l’incontro con la musica abbia poi spinto molti appassionati a dedicarsi alla pratica di questa disciplina. Il successo che il tango ha riscosso ha iniziato a far emergere la necessità di creare delle figure adeguatamente preparate dal punto di vista tecnico e in questo l’Italia, finalmente, si unirà al resto d’Europa…
Pubblicato in Didattica, FAItango Taggato con: , ,

Tango al buio

Parte il nuovo corso di tango al buio presso l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

PUBBLICATO IL 18 marzo 2017

[caption id="" align="alignleft" width="169"] Al Pacino balla il famoso tango al buio in "Scent of a woman" in cui interpreta Frank Slade, un ex ufficiale non vedente[/caption] di Piera Campestrini Buio: non solo inteso come assenza di luce ma come impossibilità di vedere. Al buio si presta più attenzione a quanto percepito dagli altri sensi. Quante cose si possono fare al buio!? A Trento ci hanno insegnato che, oltre a visitare percorsi, si può mangiare, si può sorseggiare qualcosa, si può assistere a spettacoli musicali. E guarda un po’, non poteva che nascere a Trento la “Milonga al buio”. Milonga,…
Pubblicato in Didattica, News Taggato con: , ,

Didattica tanguera secondo il meteo

PUBBLICATO IL 6 gennaio 2016

Ammorbidire la rigidità dell’insegnamento, certamente necessaria e apprezzata, si può! Basta consultare il meteo o affidandosi a qualcuno meteoropatico! Così dolori pre-pioggia possano essere di grande ispirazione e guida all’insegnante:  Quindi nel caso di un mal di testa evitiamo di soffermarci sulla milonga con traspies per evitare il rimbalzo del ritorno,  mentre i dolori articolari alle spalle fanno abbassare le mani congiunte dei ballerini accettabile per una lezione di milonga lisa o di canyengue, ma per piacere non per il vals, nel quale si dovrebbe estendere leggermente di più le braccia per controllare meglio l’equilibrio tra centrifuga e centripeta.  Eventuali…
Pubblicato in Didattica

Storie di tango

PUBBLICATO IL 24 settembre 2015

di Franco Garnero Quando si parla di magia del tango si è soliti pensare all’intensità dell'abbraccio, alla connessione con un altro corpo, alla tanda perfetta, all’immersione totale nella musica. Ma il tango è capace anche di altre magie, più singolari e inconsuete. Un giovedì a Torino, da Miss Penelope, può capitare, per esempio, di imbattersi, ai primi di settembre, in una serata particolarmente fresca che non invita a ballare. Si finisce, così, a parlare con Mauro e Gabriella, che sono arrivati sin lì da Alessandria, di vacanze appena finite e  di altre ancora da cominciare. E salta fuori che, se…
Pubblicato in Didattica, Festival, News, Personaggi, Viaggi