LETTERATURA

IL TANGO E LE SUE AVVERSITA’

Cosa fare e cosa non fare

PUBBLICATO IL 6 agosto 2019

Negare che nel tango abbiamo difficoltà ci assimila agli struzzi e anche a qualcos’altro per chi ne è la causa. Avete presente il loro comportamento? Sia dell’uno che dell’altro? Ecco, ammettiamo perciò di dover fare i conti con la realtà tanguera e non mettiamo la testa sotto la sabbia per evitare di vederli poiché tanto rimangono comunque. Quindi cerchiamo di dare loro uno spintone per spostarli. Fermo restando per tutti, che ballare bene e il più possibile sia l’obiettivo principale da raggiungere almeno per la maggior parte di noi, analizzare gli ostacoli, sarà sicuramente il primo passo da compiere. Che…
Pubblicato in Racconti Taggato con: , , ,

Il tango

secondo Borges

PUBBLICATO IL 1 agosto 2019

Il 9 maggio è uscito in libreria Il Tango, il libro tradotto da Adelphi a cura di Martín Hadis che raccoglie le conferenze che lo scrittore Jorge Luis Borges dedicò al tango nel 1965. Le registrazioni delle conferenze del grande scrittore argentino sono sono state digitalizzate e trasformate nel 2016 in un prezioso libretto pubblicato in Argentina in occasione del trentennale della morte dello scrittore e pubblicato. Un viaggio alla ricerca delle origini più lontane del tango e alla scoperta della sua vera anima. Borges esalta solo il tango delle origini, il ballo del popolo e di un tempo passato. Nelle parole di…
Pubblicato in Cultura argentina, Libri, Personaggi, Recensioni Taggato con: , , ,

Tango Argentino, la bellezza in un abbraccio

Storia del Tango, storie di emigranti

PUBBLICATO IL 26 luglio 2019

                                                        Il 10 luglio scorso è uscito il libro di Stefano Fava Tango Argentino, la bellezza in un abbraccio. Storia del Tango, storie di emigranti. Un viaggio alle radici del tango dove protagonista del libro, insieme al tango, è la storia dell’emigrazione italiana in Argentina. Nella prima parte del libro si ripercorrono le tappe dell’ondata migratoria che portò molti dei nostri connazionali a cercare fortuna al di là dell’oceano seguendo velleità e promesse che in molti…
Pubblicato in Cultura argentina, Libri Taggato con: , , , ,

TANGO SORPRENDENTE

di Vanna Gasparini

PUBBLICATO IL 23 luglio 2019

Foto di Ludovica Paloma Tango fluido. Mi guardo attorno e vedo lui, l'uomo con cui vorrei ballare da tempo che però fa finta di niente. Lo miro, lo scruto, gli sorrido, sento che sarebbe una bellissima tanda. Passa abbracciato ad un'altra. 'Non sa cosa si sta perdendo' penso io. O forse lo sa e non gli interessa. Tango complicato. Non demordo e sulle note di Di Sarli gli incollo gli occhi addosso. Siamo all'aperto, c'è un vento mite, aria di notti d'estate, odore di salmastro. Stasera mi sento bella, ho la pelle dorata, un trucco lieve, un vestito leggero. Tango complice.…
Pubblicato in Racconti Taggato con: , , , , , ,

Come superare le delusioni

del Tango

PUBBLICATO IL 18 luglio 2019

Nel tango come nella vita capita di rimanere delusi per mille motivi. Fa male. Molto male, ma con qualche accorgimento possiamo affrontare le delusioni e trasformarle in qualcosa di positivo e utile per il nostro futuro da tangueros. Si rimane basiti quando passiamo un' intera serata sedute a fare panchina, amareggiati se la donna con la quale vogliamo ballare non si accorge nemmeno di noi e pieni di rabbia se nasce qualcosa di più per poi finire con bolle di sapone dissolte nell’aria dalle note di un bandoneon. Queste delusioni ahimè arrivano senza preavviso, sbattendoci in faccia, una realtà che…
Pubblicato in Opinioni, Racconti Taggato con: , , , , , ,

Solo carne fresca

StoriediTango

PUBBLICATO IL 17 giugno 2019

Quando Pelle-di-luna va in milonga, attiva il radar e fa la sua selezione. *** Solo carne fresca (ma del resto della bellezza non ti accorgi) (https://www.storieditango.it/solo-carne-fresca/) Pelle-di-luna – e notoriamente la luna non è liscia – scruta il panorama umano della milonga. C’è quella ragazza con la gonna stretta, gambe lunghe lunghe, che l’estate ha già colorato di caramello. È tutta un riflesso di luce, sicuramente ha il gusto dei bonbon alla fragola, o di un bagnoschiuma al cioccolato con veri pigmenti di cacao.  Nell’angolo c’è un’altra ballerina: frangetta sensuale, rossetto guizzante, forse vent’anni, massimo ventidue. Al centro della pista…
Pubblicato in Racconti Taggato con: , , , , , ,

Roberto Goyeneche “El Polaco”

Biografia

PUBBLICATO IL 14 maggio 2019

Roberto Goyeneche nacque a Buenos Aires il 29 gennaio 1926, nel barrio di Saavedra. A cinque anni rimase orfano di padre e per la sua magrezza ed i capelli rossi e lunghi, il cantante Angel Díaz lo soprannominò “El Polaco”, epiteto che gli resterà cucito addosso per il resto della vita. Da adolescente Goyeneche si arrangiò lavorando come meccanico, autista di bus e tassista, non disprezzando la frequentazione di bar e cabaret al seguito dei grandi tangueros degli anni Trenta, tifando per il Club Atlético Platense. Nel 1944 vinse appena diciottenne il suo primo riconoscimento canoro durante un concorso per…
Pubblicato in Cultura argentina, Musica, Personaggi, Racconti Taggato con: , , , ,

Qualche volta, il tango

Il tango è uno specchio

PUBBLICATO IL 9 maggio 2019

[caption id="attachment_9337" align="alignleft" width="300"] Foto di Ludovica Paloma[/caption] Mi abbraccia. Ha un odore diverso, come di erba tagliata o di muschio. È buono. Alto poco più di me, un corpo tonico, i capelli brizzolati, la camicia scura. Inizia il tango, allacciamo le mani, i petti si toccano, i fianchi sono liberi. Stiamo in silenzio, concentrati su di noi e la musica. Non so il suo ballare, né se accetterà le mie proposte. Non sono una seguidora, la mia indole è diversa, ascolto poi dico la mia. Il tango è uno specchio. La frase musicale rallenta ed io la seguo. Sospendo…
Pubblicato in Racconti Taggato con: , , ,

Sai di abbraccio fritto

Seconda milonga berlinese

PUBBLICATO IL 2 maggio 2019

Seconda milonga berlinese per una ballerina italiana: abbracci al rallentatore e profumino di fish&chips. *** Sai di abbraccio fritto (https://www.storieditango.it/abbraccio-fritto/) Seconda milonga berlinese (dopo ben una settimana di astinenza da tango). Palle di luce attaccate alle colonne della sala come fiori sporgenti. Un pianoforte rotto. Poltroncine di pelle stile castello di un conte. Il fiume vicino. I tedeschi abbracciano? Sì, abbracciano. Ma forse la domanda era: i tedeschi sanno abbracciare? Sì. Sanno abbracciare. Per lo più abbracci aperti. Pochi abbracci stretti, ma quando sono stretti, lo sono davvero. Il primo che mi invita a ballare è R. Mi dice di…
Pubblicato in Racconti

LA GELOSIA

nel tango argentino

PUBBLICATO IL 29 aprile 2019

I tangueros sono umani e siccome la gelosia è un sentimento umano è facile che la provino anche loro. Spesso hanno timore che qualcuno ottenga attenzioni da chi è a noi caro, ma spesso la gelosia è confusa con l’invidia. Nei tangueri osserviamo tale sentimento nelle nostre milongas. Generalmente si parla di una gelosia adulta o romantica, ma tale sentimento non è solo rivolto alla persona che stabilmente è compagno/a,  ma anche alla terza persona tanguera, quella cioè che consideriamo come rivale. In pratica i gelosi si sentono minacciati nella loro autostima e soprattutto per la relazione che hanno di…
Pubblicato in Opinioni, Racconti Taggato con: , , , , , , , ,